LA SANITÀ PRIVATA NON RINNOVA IL CONTRATTO COLLETTIVO

Messaggio Pubblicitario Elettorale

ABRUZZO – I lavoratori del comparto Funzioni Locali sono vicini ai lavoratori della Sanità Privata operanti nelle strutture Aiop e Aris, presenti su tutto il territorio nazionale, che hanno il contratto scaduto dal 2007 e che stanno assistendo all’ennesimo vergognoso balletto delle Associazioni datoriali che non firmano il rinnovo del CCNL.

Questo nonostante la Regione sia pronta a finanziare il 50% dei costi del rinnovo contrattuale, ma a quanto pare non basta ad Aiop e Aris, ennesimo comportamento che rappresenta un vero e proprio insulto a chi lavora, a quegli infermieri, operatori socio sanitari, tecnici e amministrativi degli ospedali privati che hanno sempre garantito cure ed assistenza durante il Covid anche a rischio della propria incolumità.

E’ vergognoso che alle lavoratrici e ai lavoratori di un settore fondamentale per la salute dei cittadini e gestito da società con fatturati importanti, venga negato un contratto di lavoro da 14 anni.

E’ un problema di tutti perché la salute è di tutti.

 

 

Il Coordinatore regionale FF.LL. Fp CGIL

  F.to Luca Fusari

COMUNICATO STAMPA

Messaggio Pubblicitario Elettorale