ELEZIONI AVEZZANO: MAURIZIO BIANCHINI SI AUTOSOSPENDE DA FRATELLI D’ITALIA

AVEZZANO – Anche Fratelli d’Italia si spacca ad Avezzano, in una campagna elettorale sempre più riduttiva di scelte sensate e soprattutto di esponenti che da destra si trovano a sinistra e viceversa, questa volta tocca ai meloniani a perdere un altro pezzo di partito e Maurizio Bianchini non le manda di certo a dire, precisando la sua posizione nei confronti del partito.
Nel rispetto dei coordinatori regionale e provinciale del partito, Bianchini ritiene opportuno autospendersi da FDI.
Le motivazioni pur sofferte sono la conseguenza di un centrodestra che arriva frammentato e per nulla unito alla prossima campagna elettorale cittadina, che ha subito le forzature della lega nella imposizione di un candidato sindaco del centro destra e non condiviso dagli organi dei partiti di coalizione; la situazione è sotto gli occhi di tutti, molti autorevoli esponenti del partito, professionisti e cittadini, si sono posizionati in altre liste, ma non in quelle di indicazione politica, motivando la scelta di non aver trovato la giusta credibilità ed esperienza nella struttura di FDI Cittadina e nella figura del coordinatore di lista delegato.