RITROVATO AD OVINDOLI UN ORDIGNO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

Ritrovato e messa in sicurezza l'area dove il 17 agosto scorso era stato rinvenuto un ordigno bellico.

OVINDOLI- Lo scorso 17 agosto, durante una passeggiata in montagna, un gruppo di ragazzi ha avvistato una bomba di piccole dimensioni a Ovindoli nelle grandi praterie in zona “Portella”. Immediatamente è stato lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti subito i Carabinieri di Ovindoli che, una volta constatata l’effettiva presenza dell’oggetto, hanno messo in sicurezza delimitando la zona a rischio e contattando i reparti addetti. La questura ha inoltre immediatamente predisposto l’attività di vigilanza sull’intero sito.

Si tratta di una bomba da aereo dalle dimensioni  di 30 x 15 centimetri in pessimo stato di conservazione, risalente al II conflitto mondiale.

Questa mattina intorno alle 11.40  sono state completate, dal reparto del 6° Reggimento Genio Pionieri di Roma, le operazioni di bonifica del territorio . Tutto è tornato in sicurezza e senza problemi di sorta.