DI GIROLAMO: IL BONUS VACANZE PREMIA L’ABRUZZO REGIONE VERDE. IMPEGNATI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE DELLA NOSTRA REGIONE

ABRUZZO – La pandemia ha cambiato anche le mete turistiche e quest’anno l’Abruzzo ha accolto un gran numero di persone che sono rimaste in Italia alla ricerca di tranquillità, aria pulita e quella salubrità che le aree naturali della nostra regione offrono da sempre.

 

A incentivare questo flusso, c’è stato anche il bonus vacanze predisposto dal Governo: un aiuto per famiglie e imprese di cui la nostra regione ha goduto a pieno. Secondo i dati del Mibact, nella fruizione del bonus vacanze, l’Abruzzo ha sorpassato regioni come Sardegna, Sicilia e Umbria, risultando settimo dopo Emilia Romagna, Puglia e Toscana, a poca distanza da Campania, Calabria e Veneto. Ad oggi, in Abruzzo sono stati oltre 7.000 i bonus utilizzati, per un valore di oltre 3 milioni di euro. Una boccata d’ossigeno per le nostre imprese in un momento così difficile.

 

La tremenda pandemia che ha colpito gran parte del mondo deve spingerci a ripartire verso modelli economici più sostenibili e l’Abruzzo, come il M5S ha sempre sostenuto, ha l’obbligo di puntare sul turismo sostenibile, un settore con enormi margini di crescita. Governo e Ministri del M5S sono impegnati a sostenere questa transizione, stando al fianco dei tanti imprenditori abruzzesi protagonisti di un’offerta turistica di alta qualità, localizzata in borghi unici sempre più orientati a chiudere alle auto e pedonalizzare i propri centri storici, siti di grande importanza religiosa e culturale, aree di straordinaria bellezza e di immenso valore ecologico-naturalistico.

 

Dai fondi per le imprese virtuose nei Parchi nazionali attivati con le Zone Economiche Ambientali al super-ecobonus del 110% per far ripartire l’edilizia in chiave ecologica, riducendo consumi energetici e consumo di suolo, dai 71 miliardi di liquidità garantita al 100% dallo Stato al bonus vacanze per spingere i turisti a riscoprire la bellezza dell’Italia, dalla sperimentazione dei treni alimentati ad idrogeno verde per superare i problemi associati all’elettrificazione in aree di montagna  al bonus mobilità per spingere i cittadini ad usare sempre meno l’automobile, la presenza del M5S al Governo serve anche a dare una spinta verso nuove economie che sappiano mettere insieme ecologia e occupazione. Per questo, non molleremo di un millimetro sulle idee che hanno caratterizzato la nascita del nostro Movimento. Con pragmatismo e concretezza, oltre ogni sterile polemica.

 

L’Abruzzo merita uno sviluppo verde e una Politica capace di realizzarlo.

COMUNICATO STAMPA