QUALE LA SITUAZIONE DELLE SCUOLE DI AVEZZANO IN PROSSIMITÀ DELL’INIZIO DELL’ANNO SCOLASTICO 2020-2021: LA RIFLESSIONE DEL CENTRO GIURIDICO CITTADINO

Messaggio Pubblicitario Elettorale

AVEZZANO – Gli alunni che frequentano le scuole cittadine facenti capo al Comune di Avezzano sono 4138 dati 2020 con 804 alunni alle Materne,2019 alle medie,1315 alle medie (in allegato troverete il dettaglio l’elenco delle scuole e il numero di alunni).

Quali i fondi per riaprire in sicurezza?

Un primo finanziamento lo hanno ricevuto dallo Stato direttamente le scuole, finanziamento destinato alle manutenzioni ordinarie ed alla sanificazione degli ambienti e pulizie;

Un secondo finanziamento lo ha ricevuto il comune ed ammonta a 230.000.00 Destinati alla ripristino di ambienti e quelli sui quali intervenire sono stati segnalati in apposite riunioni dai dirigenti scolastici, i progetti sono stati eseguiti dagli uffici comunali, le gare eseguite, resta solo da assegnare i lavori, lavori che ammontano a 160.000 euro, i restanti 70 mila euro si stanno spendendo  per gli arredi di quelle scuole che ne necessitano, gli edifici scolastici di Avezzano che avranno adeguamenti sono otto. (elementare don bosco, Elementare Giovanni XXII, elementare Mazzini, elementare San Pelino, materna Caruscino, materna Cianciusi, materna ex lago di Scanno, materna Montessori, materna Paterno, queste scuole avranno adeguamenti per lavori straordinari, mentre la scuola elementare di Paterno verrà riattivata con una spesa di 52.801,00 euro. Saranno adeguati là dove necessitano banchi per le mense scolastiche e banchi per le aule speciali.

 Terzo finanziamento riguarda l’approvvigionamento dei banchi monoposto, il fabbisogno è stato comunicato direttamente da i dirigenti Scolastici ed arriveranno tramite la protezione civile nazionale e qui qualche problema si porrà perché le industrie nazionali dovranno impegnarsi al massimo per soddisfare tutte le scuole nazionali.

Ci si chiede: sarà tutto pronto per la ripartenza dell’anno scolastico?

Io sono fiducioso, considerato che la nuova scuola di via Puglie sarà pronta in novembre ed ospiterà la scuola media Fermi e le classi elementari della scuola elementare di Via Mazzini che attualmente occupano i pian terreno della scuola Fermi e dopo abbiamo la scuola di Via Pertini che ospiterà gli alunni della scuola di via Fucino che attualmente è chiusa. L’ufficio tecnico sta rispettando il cronoprogramma e ciò fa ben sperare per l’anno scolastico 2020 quasi tutti i nostri studenti saranno in scuole nuove ma soprattutto più sicure.

Resta al momento di capire quale sarà il futuro della scuola media Corradini, in via di definizione l’iter per la nuova scuola materna a nord della città che dovrà ospitare gli alunni che attualmente occupano parte del Liceo pedagogico Benedetto Croce.

Resta ancora aperto il discorso su come comportarsi per l’ingresso a scuola ed all’interno della scuola, tema in discussione tra il Governo, regioni, provincie ed enti locali e a breve si dovrebbero avere le linee guida.

UserFiles/File/popolazione%20scolastica%20Az.ods

 UserFiles/File/plessi%20scolastici%20Az%20e%20frazioni(1).pdf

Le scuole medie superiori fanno capo alla provincia, ma qui non ci dovrebbero essere problemi, perché sono tutte fatte ex novo o messe in sicurezza post terremoto 2009.

COMUNICATO STAMPA

Messaggio Pubblicitario Elettorale