TRASACCO, VIA PECORALE CAMBIA VESTE: SI ACCENDONO LE LUCI SULLE ROTATORIE E DIVENTA “SP 127 DELLA VALLELONGA”

TRASACCO – Inaugurata l’illuminazione delle sei rotatorie poste sulla ex via Pecorale (agli incroci con la S.P. 22, Via Grecia, Via Chiaffino, Via Garibaldi, Via S. Martino e S.P.19 Ultrafucense) e scoperta la targa con la nuova denominazione della strada “SP 127 della Vallelonga” che porta a compimento, da parte dell’Amministrazione Comunale di Trasacco e della Provincia di L’Aquila, il suo processo di provincializzazione, consegnando ai cittadini della Vallelonga un tratto di arteria stradale utile e sicura.

Presenti all’inaugurazione il sindaco di Trasacco Cesidio Lobene, gli amministratori, le autorità locali e il consigliere provinciale Gianluca Alfonsi, delegato alla Viabilità dell’area Marsica.

“Oggi – afferma il primo cittadino Cesidio Lobeneconcluderemo l’iter di provincializzazione dell’ex strada via Pecorale con la nuova denominazione ‘SP 127 della Vallelonga’. Un percorso iniziato dall’ex sindaco Gino Fosca, continuato con l’Amministrazione Quaglieri e concluso con la nostra. Siamo contenti di poter restituire una strada fruibile a tutti i cittadini della Vallelonga e sicura per le migliaia di persone che ogni giorno l’attraversano. Ringrazio la Provincia, in particolare il consigliere provinciale Gianluca Alfonsi per l’impegno e la dedizione con cui ha gestito la situazione e confidiamo in una futura e continua collaborazione con i vari Enti”.

E’ una grandissima soddisfazione – gli fa eco il vice sindaco Oreste Foscaproprio perché dopo un solo anno di amministrazione siamo riusciti a risolvere le beghe burocratiche che si trascinavano da anni. Io, poi, ci tengo particolarmente perché questo era il sogno di mio padre, iniziato da lui e portato a termine da noi. Vorrei ringraziare, particolarmente, il consigliere provinciale, delegato alla Viabilità, Gianluca Alfonsi che si è speso tantissimo, ed anche il mio sindaco Cesidio Lobene che ci ha messo un incredibile impegno per  portare a termine questa importantissima opera”.

Il progetto di consegnare all’area della Vallelonga una via di collegamento sicura e, nel rispetto delle comunità di quel territorio, sotto un’unica denominazione, eliminando le già esistenti via Pecorale e S.P.19 Ultrafucense (così come, tra l’altro, avevano richiesto molti abitanti della zona), fu fortemente voluto dall’allora consigliere provinciale ed ex sindaco di Trasacco Gino Fosca, poi sposato anche dal consigliere provinciale Gianluca Alfonsi.

L’iter fu avviato subito dopo l’insediamento, nel 2010, dell’Amministrazione provinciale Del Corvo e fu uno dei primi obiettivi prefissati. In tre anni furono chiuse tutte le procedure e, secondo l’accordo di programma, la Provincia avrebbe stanziato i fondi necessari per la messa in sicurezza dell’arteria stradale, per poi acquisirne le competenze dal Comune di Trasacco, una volta che questa sarebbe stata portata a termine.

I lavori, protrattisi nel tempo a causa di lungaggini burocratiche a cui il Comune di Trasacco ha dovuto far fronte, sono consistiti nell’allargamento della carreggiata, rifacimento del manto stradale, realizzazione delle rotonde e della pista ciclabile, ripristino della segnaletica  luminosa e rifrangente, oltre che di quella stradale orizzontale e verticale. L’accelerata nell’ultimo anno, grazie all’impegno profuso dall’Amministrazione Lobene, ha permesso di portare a terminare i lavori riguardanti l’installazione dell’illuminazione nei punti critici della strada, in modo da renderla oltremodo più sicura.

Quest’ultima tappa segna anche il passaggio ufficiale dell’arteria dalle competenze del Comune a quelle della Provincia divenendo, appunto, la “SP127 della Vallelonga”.

Questo passaggio di competenze comporta una doppia valenza: da una parte sia di rispetto per le comunità locali sia per aver portato a compimento la volontà dell’allora consigliere provinciale Gino Fosca, dall’altra l’assegnazione di una denominazione e numerazione dedicata comporterà la destinazione di finanziamenti specifici, che riguarderanno tutto il tratto che va da Trasacco fino a Villavallelonga.

“Esprimo enorme soddisfazione – afferma il consigliere provinciale Gianluca Alfonsi, con delega alla Viabilità – per questo momento, che segna sia la messa in sicurezza definitiva su quella che è diventata una delle principali arterie di collegamento con la Vallelonga, sia perché il cambio di denominazione conclude un percorso che, e a lui lo dedico, fu avviato dal mio collega consigliere compianto sindaco Gino Fosca, per riconoscere alle comunità della Vallelonga la dignità che meritano. Ora, – conclude – finalmente, questa strada avrà un nome suo che la rappresenta a pieno e, soprattutto, sarà destinataria di specifici finanziamenti. Lo dovevo a Gino Fosca, lo dovevo alle comunità della Vallelonga”.