COMUNI MARSICANI AL VOTO: TUTTI I RISULTATI

AVEZZANO – Sono stati oltre 187 mila gli abruzzesi chiamati alle urne, per il rinnovo dei consigli comunali, in questa tornata elettorale del 20-21 settembre 2020. Dei sessantadue comuni al voto della Regione Abruzzo dodici appartengono all’area Marsica. Vediamo nel dettaglio come sono andati gli scrutini, effettuati nella giornata di oggi, nelle diverse sezioni elettorali dei Comuni marsicani, dove molte sono state le riconferme dei primi cittadini uscenti.

Nel comune di Aielli è stato riconfermato il sindaco uscente Enzo Di Natale, candidato con la lista “Il Futuro in Comune”, con 875 voti ed il 97,55% di preferenze. Contro di lui Corrado Bellino, con la lista “Movimento per Aielli”, per un totale di 22 voti ed il 2,45% di preferenze.

A Cappadocia, comune commissariato dopo le dimissioni del primo cittadino Lorenzo Lorenzin, si riconferma quest’ultimo, con la lista “Cappadocia nel Cuore”, con 207 voti e il 51,49% di preferenze. Gli altri due candidati erano Lucilla Lilli con la lista “Un paese migliore” (193 voti e il 48,01% di preferenze) e Pietro Rubino con la lista “Noi Patrioti”.

Anche nel comune di Carsoli è stata riconfermata la sindaca uscente Velia Nazzarro con la lista “Vivere Carsoli” , rieletta con 1.644 voti e il 50,66% di preferenze. L’avversario Domenico D’Antonio, con la lista “Unione Civica”, ha avuto 1.601 voti ed il 49,34% di preferenze.

Celano ha affidato il secondo mandato al sindaco uscente Settimio Santilli con la lista “Una città da Amare” che ha sconfitto, con 4.127 voti ed il 63,36% di preferenze, l’avversario Gesualdo Ranalletta, presentatosi con la lista “Lista civica per Celano”, ottenendo 2.387 voti ed il 36,64% delle preferenze.

Secondo mandato anche per l’uscente Antonio Mostacci a Collarmele, presentatosi con la lista “Condividere Partecipare” e con la quale ha ottenuto 376 voti ed il 59,97% di preferenze. Cinque le liste presentate in Paese, ma solo quella di Milva Ranalli, “Colle Amico, Insieme Verso Il Futuro”, ha ottenuto 249 voti con il 39,71% di preferenze, tutte le altre hanno avuto zero voti.

Soddisfazione anche per Rosanna Salucci, sindaco uscente e riconfermata per Collelongo. Con la lista “Amare Collelongo” ha passato il turno con 610 voti ed il 71,85% di preferenze, contro l’avversario Nicola Pierleoni, presentatosi con la lista “Lista civica Partecipa” ed ottenendo 239 voti con il 28,15% di preferenze.

Mariangela Amiconi, sindaco uscente di Magliano de’ Marsi ha, invece, ceduto la fascia tricolore a Pasqualino Di Cristofano che, candidato con la lista “Benvenuto Futuro”, ha ottenuto 1.380 voti ed il 58,33% di preferenze. La lista “Magliano Rinasco” del candidato sindaco Cesare Marco Maria Di Girolamo ha ottenuto, invece, 986 voti con il 41,67% di preferenze.

Nel comune di Opi è stato eletto sindaco Antonio Di Santo che, con la lista “Opi Futura”, ha ottenuto 153 voti e il 51% di preferenze. L’avversario Massimo Di Rocco, con la lista “Siamo Opi”, ha ottenuto 147 voti con il 49% delle preferenze.

Cambio di passo anche per il comune di Pescina che ha eletto Mirko Zauri, con la lista “Progetto Pescina Venere”, con 1.363 voti ed il 54,35% di preferenze. Lo sfidante, Tiziano Iulianella, con la lista “Libertà È Azione”, ha ottenuto 1.145 voti con il 45,65% dei preferenze.

A Rocca di Botte è stato riconfermato il sindaco uscente Fernando Antonio Marzolini con la lista “Polis Nova”, ottenendo 375 voti con il 69,06% di preferenze. Due gli avversari: Mauro Maialetti con la lista “Rocca che Cambia” (164 voti e il 30,20% di preferenze) e Rocco Vizzaccaro con la lista “Siamo Italia” (4 voti con lo 0,74% di preferenze).

Sante Marie riconferma alla guida del paese il sindaco uscente Lorenzo Berardinetti che, con la lista “Con Impegno verso il Domani”,  ottiene 432 voti e il 52,30% di preferenze. L’avversario Giovanni Nanni, con la lista “Insieme Cambiamo”, ha ottenuto 394 voti e il 47,70% di preferenze.

Infine l’elezione del primo cittadino della città di Avezzano, la più grande della Marsica con i suoi oltre quarantamila abitanti, è sicuramente uno dei risultati elettorali più attesi. Il comune ha visto sei contendenti sfidarsi per lo scranno più alto, dopo oltre un anno di commissariamento a seguito della caduta della giunta De Angelis nel 2019.

Al momento le proiezioni dei candidati sindaco risultano essere le seguenti:

Giovanni Di Pangrazio, con otto liste, ha ottenuto 7.998 voti con il 31,62% di preferenze; Tiziano Genovesi, con quattro liste, conta 5.327 voti con il 21,06% di preferenze; Anna Maria Taccone, quattro liste, ha avuto 4.040 voti con il 15,97% di preferenze; Mario Babbo, sei liste, ha 5.196 voti e il 20,54% di preferenze; Antonio Del Boccio, due liste, conta 1.538 voti con il 6, 8% di preferenze; infine, Nicola Stornelli ha ottenuto 308 voti con l’1,22% di preferenze.

I dati elencati per la città di Avezzano sono parziali, in attesa della fine degli scrutini che consentiranno di avere quelli definitivi.