ACCOLTE RICHIESTE DELLA UIL PA POLIZIA PENITENZIARIA SU TEST SIEROLOGICI ED UTILIZZO REPARTINO PENITENZIARIO OSPEDALIERO

Rapporto Asl carceri aquilane. Mauro Nardella ( Uil): “Positivi riscontri delle nostre richieste su test sierologici e utilizzo repartino penitenziario”

MARSICA – “Giungono buone notizie dal fronte sanitario per ciò che concerne gli ambienti penitenziari di Sulmona ed Avezzano”.

A dirlo è Mauro Nardella segretario generale territoriale UIL PA polizia penitenziaria.

“La UIL coglie con favore le iniziative intraprese, a seguito delle nostre richieste, dalle direzioni carcerarie di Sulmona ed Avezzano sul fronte dei test sierologici e tamponi ex covid.

Il tutto è avvenuto dopo aver segnalato la necessità che si aveva di ripetere la diagnostica sugli operatori penitenziari in considerazione del delicato servizio svolto dal personale che operano negli istituti e volte a tutelare lo stesso personale e la comunità di entrambe gli istituti di pena dalle insidie del morbo del terzo millennio” – spiega Nardella.

“Sarebbe in preparazione presso la Regione Abruzzo un programma di intervento di prevenzione a mezzo esecuzione di esami e/o test diagnostici per tutto il personale di polizia penitenziaria quanto meno degli istituti di Avezzano e Sulmona visto che la direzione della casa circondariale di L’Aquila pur essendo stata interpellata a riguardo non ancora ci ha dotato di una risposta anche se la Regione Abruzzo credo estenderà anche a quest’ultima lo stesso trattamento che riserverà a Sulmona ed Avezzano” – ci tiene a precisare il sindacalista della Uil.

Positive notizie giungono anche dal fronte del repartino penitenziario ospedaliero di Sulmona. Dopo che la UIL aveva chiesto la sospensione dei ricoveri per mancanza di idonea sicurezza nelle corsie extra repartino è intervenuta la Direzione Sanitaria dell’ospedale di Sulmona che ha chiarito ed autorizzato, finalmente diremo, l’utilizzo del repartino stesso per i ricoveri sia urgenti che programmati riservati ai detenuti del carcere di massima sicurezza di Sulmona” – prosegue Nardella.

“La UIL PA polizia penitenziaria si dice quindi soddisfatta dell’attenzione prestata alle nostre richieste e ringrazia per la collaborazione ed i risultati conseguiti sia la ASL1 L’Aquila, Avezzano, Sulmona che le direzioni di Sulmona ed Avezzano” – conclude Nardella.

COMUNICATO STAMPA