UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL’AQUILA: GARANTITA LA DIDATTICA IN PRESENZA, MA ASSICURATA ANCHE LA DIDATTICA A DISTANZA

AVEZZANO – L’Unità di Crisi dell’Università degli Studi dell’Aquila segue con attenzione l’evoluzione della situazione venutasi a creare dopo l’accertamento di alcuni casi di positività al Sars Cov-2 che attualmente assommano a n. 7 e che hanno interessato 13 aule nei seguenti edifici: Blocco 11 (2 aule), Coppito 1 (n. 1 aula), Dipartimento di Scienze Umane (n. 1 aula), sede dei Corsi di Economia (n. 3 aule), Polo didattico di Ingegneria (n. 5 aule).
Per tutte le aule è in corso la procedura di sanificazione.
I casi non sono riconducibili a contagi interni all’Ateneo ma a contatti esterni alle sedi universitarie.
L’Ateneo ha deciso di mantenere la didattica in presenza, ma al tempo stesso di dare la possibilità di assicurare anche la Didattica a distanza per tutti gli studenti che vogliano ricorrervi. A partire da martedì 13 ottobre 2020, la didattica a distanza sarà erogata con le modalità previste sulla piattaforma Microsoft Teams a disposizione gratuita di tutti i docenti e gli studenti iscritti al nostro Ateneo.
Studenti e personale universitario saranno tenuti costantemente aggiornati mediante i canali social e il sito dell’Ateneo oltre che i siti dei rispettivi Dipartimenti.
«Comprendiamo la preoccupazione dei nostri studenti – afferma il Rettore Edoardo Alesse- così come dell’intera nostra comunità accademica e abbiamo deciso di ricorrere ad una didattica mista nel rispetto delle esigenze di tutti. L’Ateneo si è attivato e continuerà a monitorare l’evolversi della situazione tenendo aggiornati studenti, personale universitario e cittadinanza tutta”.
COMUNICATO STAMPA