LA PROVINCIA AD ANGELOSANTE: CRITICHE INGIUSTIFICATE SULLA STRADA PROVINCIALE DEL ‘CERASO’

Gianluca Alfonsi

L’AQUILA – Nella pianificazione dei lavori che interessano le strade della Provincia dell’Aquila, l’amministrazione informa che sono stati aperti numerosi cantieri per investimenti di milioni di euro. Continuano anche in questi giorni affidamenti per affrontare nel migliore dei modi la prossima stagione invernale.

“In merito alla strada S.R. n. 520 ‘del Ceraso’ che insiste nel comune di Ovindoli (L’Aquila) – dichiara il delegato alla viabilità della zona marsicana, Gianluca Alfonsi, ricordo al Sindaco e consigliere regionale, Simone Angelosante, che in questa consiliatura, l’arteria, ritenuta strategica per lo sviluppo turistico dell’area,  è stata oggetto di un intervento di oltre 60mila euro e che sono previsti ulteriori lavori per oltre 200.000 euro, fondi propri di un’amministrazione virtuosa, come risultato dall’approvazione della rendicontazione di gestione delle attività compiute dall’Ente, con l’oculata gestione di tutti i consiglieri che, ricordiamo, lavorano gratuitamente, e sono parte apprezzabile di una maggioranza cui appartiene anche il suo partito. Rammentiamo che proprio il consigliere regionale, Simone Angelosante, ha avviato una interlocuzione, con gli uffici della provincia, per lo stanziamento di un consistente finanziamento da destinare in parte alla viabilità, in ragione della quale alcuni interventi, tra i quali risultava la sistemazione della S.R. 520, furono temporaneamente sospesi. Ad oggi, quel finanziamento è ancora promessa, ragione per cui la Provincia sta destinando, attraverso l’avanzo di gestione con fondi propri, 200mila euro per sistemare questa importantissima arteria. Ricordo ancora – continua il consigliere, Gianluca Alfonsi-, che in totale questa amministrazione ha cantierato, sull’altopiano delle Rocche, oltre 800 mila euro, comprensorio di cui fa parte anche Ovindoli, ricevendo il plauso di sindaci e amministratori per il lavoro svolto. Per quanto concerne il decespugliamento lungo  la strada, avverrà in tempi brevi e comunque in ossequio alla legislazione vigente che consente di abbatterli nella fase di riposo vegetativo. Il nostro impegno, nonostante le difficoltà dovute alla mancanza atavica di personale è sempre costante, per il bene delle nostre comunità e con l’obiettivo, sempre vivo, di evitare lo spopolamento delle aree interne. Certi che, il consigliere concretizzerà presto il suo impegno, evocando un vecchio detto, ricordo che ‘portare la croce (anche a titolo gratuito) e cantare è esercizio assai difficile!”.
COMUNICATO STAMPA