AVEZZANO: ASL, INDAGINI INTERNE SU RESPONSABILITA’ SANITARI PER LE MORTI AL PARCHEGGIO DELL’OSPEDALE

AVEZZNAO – La Asl provinciale dell’Aquila ha avviato due indagini interne per verificare se ci sono responsabilità dei sanitari nelle due morti avvenute nei giorni scorsi fuori il pronto soccorso di Avezzano.

I casi sono riferiti ad un 70enne di Luco dei Marsi, accompagnato dalla moglie e dalla sorella che dopo aver atteso in macchina davanti alla struttura di emergenza con evidenti problemi respiratori, è stato soccorso dai medici che però non sono riusciti ad evitare la morte, e ad un’anziana risultata positiva nella Rsa don Orione di Avezzano per la quale, a causa dell’aggravarsi delle condizioni, è stato necessario il ricovero, ma è morta all’interno dell’ ambulanza in fila davanti al pronto soccorso.

Come riportato da Abruzzoweb, secondo quanto si è appreso, in questa ultima circostanza, ci sarebbero responsabilità dei medici che non avrebbero soccorso una persona in codice rosso, nonostante le norme impongano di intervenire anche se in presenza di contagio.