COLLELONGO. CON UN’ORDINANZA SINDACALE, SCUOLE CHIUSE

Ulteriori restrizioni sul territorio comunale da parte del Sindaco di Collelongo Rossanna Salucci.

COLLELONGO. Con un’ordinanza che riporta la data odierna, il Sindaco di Collelongo Rosanna Salucci dà un ulteriore giro di vite al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Con questo documento si ordinano misure ulteriormente restrittive su tutto il territorio comunale a partire da domani 29 ottobre 2020. Le disposizioni rimarranno in vigore fino al prossimo 8 novembre.

Tra i provvedimenti più importanti vi è quello relativo alla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado; il divieto di accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco, ai giardini pubblici, agli impianti sportivi ed anche al cimitero comunale (in vista, forse, di possibili assembramenti in occasione della Commemorazione dei Defunti del prossimo 2 novembre).

Si legge, sempre nel testo dell’ordinanza, che: “sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità; […] sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari; restano aperte l’edicola, i tabaccai, la farmacia.

Sospesi anche le attività della cura della persona: parrucchieri, centri estetici , barbieri ed estetisti. Per quel che riguarda le attività di ristorazione all’interno del territorio comunale di Collelongo, è permesso il solo servizio da asporto a domicilio dalle ore 07.00 fino alle ore 24.00.

Una stretta quindi molto dura per tutti i residenti del comune di Collelongo.