AURELIO CAMBISE: “SODDISFAZIONE PER IL DRIVE-IN AL CRUA DI AVEZZANO”

AVEZZANO – “Esprimo soddisfazione per il nuovo Drive-in al CRUA (Consorzio di Ricerca Unico d’Abruzzo) di Avezzano, che da lunedì 9 novembre darà la possibilità a tutti i cittadini, dotati di prescrizione medica, di effettuare tamponi per le analisi molecolari relative  al COVID 19.

Il Drive-in esterno sarà operativo dalle ore 09:00 alle ore 16:00, dal lunedì al venerdì. I test verranno eseguiti dal laboratorio Dante Labs. Tale servizio si aggiunge a quello attivato presso l’Interporto e al  Drive-Through  allestito, in collaborazione con il Comando dei Carabinieri, nel piazzale antistante la Chiesa dello Spirito Santo in Avezzano. Rimane prioritaria, come dice giustamente il Sindaco di Avezzano, Dott.  Gianni Di Pangrazio, la questione del macchinario, che deve processare i tamponi e di cui si deve dotare l’ospedale di Avezzano.

Alla ASL di Rieti è arrivato nel laboratorio analisi dell’ospedale de Lellis il secondo macchinario, che consentirà di poter raddoppiare i tamponi dei test molecolari da Coronavirus e, contestualmente, di ridurre i tempi di attesa da parte degli utenti, che lo hanno effettuato. E’ bene, dunque, all’occorrenza,  spendere qualche risorsa per far funzionare il CRUA come laboratorio di analisi. Gli ospedali di Avezzano, di Tagliacozzo,  di Pescina, e i tre Atenei abruzzesi potrebbero intervenire su ciò che il laboratorio  riuscirebbe a fare (Vedasi l’eccellente Istituto Zooprofilattico di Teramo). L’Istituto Zooprifilattico di Teramo è diventato un’eccellenza in Italia per il processamento dei tamponi. L’Istituto è impegnato costantemente dal 13 marzo scorso nell’analisi dei campioni clinici respiratori per la diagnosi del COVID 19, ovvero da quando il Ministero della Salute ha dato autorizzazione all’Istituto di entrare nella rete COVID 19 della Regione Abruzzo. Insomma ad Avezzano la struttura c’è e potrebbe essere adeguata per venire incontro alla salute dei cittadini, in questo momento così drammatico. Finalmente si comincia a capire che la politica dei tagli alla sanità è pericolosissima; anzi non è ammessa nessuna perdita di tempo per adeguare i presìdi sanitari e intervenire tempestivamente, quando anche  una sola vita umana sia  messa in serio pericolo. Mi corre l’obbligo di ringraziare il Sindaco di Avezzano, Dott. Gianni Di Pangrazio, che da tempo sta dando prova di voler risolvere soprattutto  i problemi di cui stiamo parlando, in un territorio che spesso non è stato aiutato abbastanza”.

Avv. Aurelio Cambise