ANGELOSANTE DI NUOVO COL CAMICE BIANCO: A OVINDOLI VACCINI EFFETTUATI DAL SINDACO

La Asl aveva comunicato l'indisponibilità di medici e il Comune aveva annullato la data di vaccinazioni. 130 anziani sarebbero rimasti privi di antinfluenzale.

OVINDOLI – Appena saputa l’indisponibilità da parte dei medici della ASL di poter effettuare i vaccini antinfluenzali, ad Ovindoli è stato direttamente il Sindaco Simone Angelosante, che ieri, presso i locali di Via Arano, indossando il camice bianco da medico (sua professione) li ha effettuati in prima persona. Tutti gli anziani, prima di essere sottoposti al vaccino hanno misurato la saturazione (percentuale di ossigeno nel sangue) e la pressione arteriosa.

Angelosante, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, ha dichiarato : “Di questi tempi c’è bisogno della massima collaborazione da parte di tutti in uno spirito di solidarietà”. A prendere parte alla vaccinazione sono state circa centotrenta persone. Essendo i medici della ASL, com’è ovvio, oberati di lavoro in questo periodo emergenziale si è voluto evitare di gravare ulteriormente su una struttura pubblica già stressata. Con questo gesto di solidarietà il Sindaco-medico ha voluto lanciare un importante messaggio di collaborazione e attiva partecipazione.

Ha poi proseguito: “La comunità ovindolese è unita in questo momento di grande difficoltà. Ringrazio particolarmente l’infermiera Maddalena Chiuchiarelli, una nostra concittadina, che si è offerta a titolo di volontario. Un ringraziamento particolare va anche alla Farmacia Di Iorio di Ovindoli, che ha fornito materiale sanitario e farmaci necessari affinché la seduta di vaccinazione si potesse svolgere”.