COVID: IN ARRIVO IN ABRUZZO UN MILIONE DI TEST ANTIGENICI

ABRUZZO – In arrivo in Abruzzo un milione di test rapidi antigenici per la rilevazione del Sars-CoV-2. Le gare sono in corso e i primi materiali dovrebbero arrivare già a fine mese.

Lo dice all’ANSA il virologo Paolo Fazii, direttore del laboratorio della Asl di Pescara, struttura capofila nella gara regionale. I test – il capitolato ha durata di un anno – saranno suddivisi equamente tra le quattro province abruzzesi.

“Arriveranno tre diverse tipologie di strumenti – spiega Fazii – ad accomunarle sarà la rapidità di risposta. I test dell’antigene hanno un valore predittivo negativo molto alto.

Vale a dire che in caso di esito negativo la risposta è attendibile. In caso di esito positivo, invece, si procederà con il tampone molecolare, gold standart diagnostico per la ricerca del Sars-CoV-2. I test antigentici saranno estremamente utili ad esempio nelle scuole, nelle Rsa, nelle caserme e in tutti quei contesti di vita di comunità o in cui c’è bisogno di una risposta rapida”.