ADCI AWARDS 2020, QUEST’ANNO VINCE CHI HA SAPUTO TENERE I MINUTI, MAICOL PALUMBO SI AGGIUDICA IL PREMIO D’ARGENTO CON L’MGM

Un sabato notte che mai potrò dimenticare. La campagna “Movimento Grandi Minuti” è stata premiata con l’argento agli ADCI Awards, il più importante riconoscimento della creatività Italiana.” – È proprio così che comincia il post di Maicol Palumbo, sul social blu del creativo pubblicitario made in Marsica.

Noto ormai alle cronache locali per i suoi brillanti progetti creativi che popolano i social caratterizzati da un amore profondo per la sua terra, la Marsica e la sua città Avezzano.

Ma agli addetti ai lavori non sfuggono però le campagne pubblicitarie dei più famosi brand nazionali ed internazionali.

Ed è di questo che parleremo. Del Movimento grandi minuti, l’ultimo successo di Maicol e del suo collega Marco Faccio.

Quante volte vi è capitato, dopo aver messo la pasta nell’acqua che bolle, di non esser riusciti trovare sul packaging il tempo di cottura? O di dover andare a rovistare nella differenziata per cercare la benedetta scatola?

Una geniale idea, simpatica e provocatoria dell’agenzia Hub09 Brand People di Torino, e del suo #movimentograndiminuti, la community di fan creata su Instagram, è quella di invocare scatole della pasta che riportino in massima evidenza il tempo di cottura.

Bene, tra i creatori lo scintillante Maicol Palumbo, dell’agenzia Hub09 di Torino, si sono aggiudicati con la campagna Movimento Grandi Minuti l’argento all’ADCI Awards, il riconoscimento più importante nel settore creativo italiano.

Fin da subito, questa iniziativa ha raccolto migliaia di seguaci e non è passata inosservata neanche dalle aziende. Pasta Garofalo, una tra le prime aziende che ha sposato l’idea dell’agenzia, ha risposto alla richiesta del Movimento Grandi Minuti con un post su Instagram: “Pasta Garofalo pensa a tutti… Stay Tuned!

Insomma tutto è nato da un ” tu vedi dove cazzo è il minutaggio?” di Marco Faccio, e da un’idea buttata lì, per gioco, con un pacco di Barilla con i minuti giganti disegnato da Maicol, ne è nata una vera e propria rivoluzione del packaging alimentare, infatti sono molti i produttori che oggi stanno adottando le nuove confezioni con i tempi di cottura, finalmente, più grandi.

Non ci resta che augurare al nostro Maicol Palumbo di continuare a sfornare idee fantastiche da quella sua testa pelata, simbolo e, ormai logo, delle sue splendide idee.