OVINDOLI. CHIUSA LA SCUOLA PRIMARIA “LUIGI DARD”

OVINDOLI- Il Sindaco di Ovindoli Simone Angelosante insieme al dirigente scolastico Antonio Lattanzi, nel tardo pomeriggio della giornata odierna, hanno deciso di procedere alla chiusura della Scuola Primaria “Luigi Dard“. Il campanello d’allarme sono state le positività rilevate tra i residenti nel giorno di ieri ed oggi ai tamponi antigenici effettuati ad Ovindoli: 19 i positivi totali.
Riportiamo integralmente il testo dell’Ordinanza nella quale si dispone la chiusura della scuola.
OGGETTO: Emergenza Covid-19 – chiusura della scuola Primaria“Luigi Dard”.
IL SINDACO PREMESSO che:
– nel Comune di Ovindoli sono stati individuati alcuni casi di positività da Covid-19 e sono in corso accertamenti epidemiologici da parte delle Autorità Sanitarie;
– tali accertamenti riguardano anche bambini frequentanti la scuola primaria Luigi Dard di Ovindoli;
RITENUTO di dover adottare misure in via precauzionale tese ad evitare la diffusione del virus in ambito scolastico;
SENTITO per le vie brevi il sig. Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale di San Demetrio né Vestini – Rocca di Mezzo, con il quale è stata condivisa la necessità della chiusura della scuola primaria di Ovindoli per il periodo che va dal 16 novembre al 20 novembre 2020;
DATO ATTO che in data 13 novembre 2020 si è già provveduto alla sanificazione delle strutture;
VISTI i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri relativamente alla pandemia Covid-19;
RAVVISATA l’opportunità di porre in essere ogni utile misura precauzionale al fine di contrastare sul territorio l’eventuale diffusione del Covid-19;
VISTI gli artt. 50 e 54, comma 4, del Decreto legislativo 267/2000 e s.m.i;
ORDINA
1) la chiusura della scuola primaria Luigi Dard di Ovindoli dell’Istituto comprensivo Statale di San Demetrio né Vestini – Rocca di Mezzo, in via precauzionale, per i giorni dal 16 al 20 novembre 2020;
2) che la presente ordinanza venga comunicata al Prefetto di L’Aquila, alla Locale Stazione Carabinieri;
3) di disporre la pubblicazione del presente provvedimento all’Albo on-line dell’Ente per 15 giorni ai fini di generale conoscenza.
La Polizia Municipale e tutte le Forze di Polizia sono incaricate di far rispettare la presente ordinanza.
Ai sensi della legge 241/1990 avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al TAR nel termine di 60 giorni o in via alternativa, ricorso al Presidente della Repubblica entro 120 giorni.
Ovindoli, 15/11/2020.