COVID: D’ALESSANDRO (IV) A SPERANZA, MANDARE ISPETTORI IN ABRUZZO

ABRUZZO – Sulla scottante questione della Sanità in Abruzzo interviene anche il deputato di  Italia viva Camillo D’Alessandro che, in una lettera al Ministro della salute Roberto Speranza, chiede l’invio di ispettori:

Basta con le chiacchiere del Presidente della Regione Marsilio: il Governo ha il dovere di verificare la situazione reale in Abruzzo ed, in particolare, ad Avezzano e nella Marsica. Se continua così, a breve sarà il caos nell’intera regione”. 
“Mentre tutto questo accade – continua – noto con sgomento che il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri consuma il suo tempo a dare fastidio al personale sanitario e a farsi i selfie nelle strutture Covid. Non siamo mai caduti così in basso. La situazione rischia di sfuggire fuori controllo. Servono gli ispettori. In Abruzzo è già saturata la capacità aggiuntiva di posti per l’emergenza Covid”
“I vaccini non ci sono ancora e l’influenza rischia di generare una impennata ulteriore di prestazioni sanitarie. Non possiano restare con le mani in mano davanti a una situazione che rischia di precipitare in una tragedia“, conclude.