IL SINDACO GIOVAGNORIO ESPRIME SOLIDARIETÀ ALLA STAMPA DOPO L’ATTACCO DEL DIRETTORE GENERALE DELLA ASL1 ABRUZZO ROBERTO TESTA

TAGLIACOZZO – Esprimo la mia solidarietà a tutti i giornalisti e agli organi di informazione che nella giornata odierna sono stati oggetto di uno sconsiderato attacco da parte del manager Asl1, Roberto Testa, il quale in una lunga nota attribuisce alla stampa e ad alcuni membri delle istituzioni la responsabilità di aver disinformato sulle ormai ben note vicende legate alla gestione della pandemia.

“La stampa fa il suo lavoro, i sindaci e gli amministratori locali hanno fatto il loro, entrambi a servizio del bene comune” dice il sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio il quale sottolinea invece che: “gli unici responsabili di un disastro annunciato sono i vertici Asl1 che non hanno saputo preventivamente organizzare un piano sanitario ed emergenziale per una opportuna gestione dell’assistenza dei pazienti.

L’ospedale di Avezzano, divenuto purtroppo è a nostro discapito “vergogna nazionale” è la dimostrazione di come si è inteso gestire la sanità nella Marsica in particolare.

Farebbe bene, il direttore generale, ad ammettere le sue responsabilità senza andare alla disperata ricerca di un capro espiatorio per questa triste vicenda che non ha altre colpe e altri responsabili se non nella sua persona e nella sua incapacità gestionale ormai nota anche al più disinformato dei cittadini abruzzesi”.