VERDECCHIA: IL CONSIGLIERE LANCIOTTI PERDE TEMPO IN POLEMICHE STERILI

AVEZZANO – Sottraendo tempo prezioso alle cose serie e importanti, ho deciso di rispondere alle affermazioni del consigliere Stefano Lanciotti, le quali purtroppo appaiono effimere, inutilmente canzonatorie e oltremodo stonate se si considera il momento storico.”

Lo dichiara il consigliere di maggioranza Roberto Verdecchia, in risposta all’articolo in cui il consigliere di minoranza che aveva lanciato accuse al sindaco e all’assessore Teresa Colizza, parlando addirittura di un tendone da circo, con riferimento alla situazione sanitaria della Marsica.

Il giovane consigliere, – afferma Verdecchia – oscillando tra una metafora circense e una strampalata analisi di delicatissime situazioni sanitarie di cui evidentemente poco conosce e sa, cerca visibilità nel modo proprio di chi non ha alternative politiche, dando alla stampa, critiche faziose e preconcette.”

‟Mentre l’intera città e gli sforzi di tutti dovrebbero essere dedicati ad una azione di screening che viene richiesta in pochissimi giorni dalle istituzioni ai nostri concittadini, il giovane consigliere teleguidato da “oscura mano”, cerca di spostare l’attenzione sulle presunte responsabilità della situazione creatasi e soprattutto su un obiettivo del tutto sbagliato.”

‟Il sindaco e l’assessore che come amministratori lavorano h 24 hanno più volte sollecitato l’intervento dell’ospedale da campo in tutti i modi e in tutte le forme. Sono intervenuti con certosina puntualità con interventi che spettano a ben altri livelli istituzionali e stanno adempiendo al meglio a ciò che rientra nelle loro competenze.

Stiamo facendo tutti in queste ore uno sforzo per evitare facili ed inutili polemiche. ”– Ribadisce il consigliere di maggioranza.

Provi anche lui ad esercitare un pò di buon senso ed a riflettere sul fatto che, su tale improvvida uscita, è stato lasciato solo nella firma dagli stessi consiglieri del suo presunto gruppo e soprattutto dell’intera minoranza.” – Conclude.