IL PREFETTO TORRACO PRESIEDE LA SECONDA RIUNIONE SULLA RICOSTRUZIONE DEL PATRIMONIO ECCLESIASTICO NEI COMUNI DEL CRATERE TERREMOTO.

L’AQUILA – Il Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, ha presieduto in Prefettura, in videoconferenza, la seconda riunione del Tavolo Permanente sulla ricostruzione degli edifici ecclesiastici, patrimonio artistico e storico dei territori ricadenti nel cratere del terremoto 2009.

Il Prefetto aveva ritenuto di avviare il Tavolo Permanente raccogliendo uno specifico appello pervenuto dai Sindaci dei Comuni presso i quali si era recata in visita nel periodo immediatamente successivo al suo insediamento nella provincia.

All’incontro odierno hanno partecipato i vertici del Segretariato regionale per l’Abruzzo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo; della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la Città dell’Aquila e i Comuni del Cratere; degli Uffici Speciali per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere e di quello dell’Aquila; delle Curie Arcivescovili e Vescovili ed i Sindaci dei Comuni di Acciano; Capestrano; Caporciano; Castel del Monte; Collarmele; Fagnano Alto; Navelli; Prata d’Ansidonia; San Demetrio né Vestini; San Pio delle Camere; S. Eusanio Forconese; Tione degli Abruzzi e Villa Sant’Angelo.

Nel corso della riunione è stato esaminato l’aggiornamento dei punti di criticità espressi nel corso del primo Tavolo dai Sindaci, che hanno altresì fatto emergere altri spunti propositivi, ottenendo in tal senso la preziosa collaborazione e la disponibilità del Mibact e della Soprintendenza.

In particolare, da parte del Segretariato regionale del Mibact per l’Abruzzo, un elemento di novità è stato rappresentato dall’avvenuta trasmissione alla Struttura di Missione istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, della nuova programmazione degli interventi sui beni culturali per il triennio 2020/2022, un documento di importante ausilio e supporto alle amministrazioni locali.

I vertici degli Uffici Speciali per la Ricostruzione (USRC e USRA), nel ribadire la rilevante importanza della convenzione stipulata con il Segretariato regionale del Mibact, hanno fornito la loro disponibilità ad ampliare il numero già previsto delle Figure Tecniche di supporto e dei Responsabili Unici dei Provvedimenti, confermando la fattiva collaborazione ai Comuni, al fine di poter avviare con celerità i lavori di restauro e ristrutturazione previsti.

Il Prefetto convocherà di nuovo a breve il Tavolo per l’aggiornamento e la verifica delle procedure avviate.

Articolo Precedente

RIPRENDE IL MERCATO DEL SABATO: LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA FANNO APPELLO AL SENSO DI RESPONSABILITÀ DI TUTTI

Articolo Successivo

FEDELE (M5S) SULLA MANIFESTAZIONE DIPENDENTI ASL 1 "UNA BATTAGLIA CHE COMBATTO IN DIFESA DI TUTTI I LAVORATORI, PRONTO ACCESSO AGLI ATTI PER SAPERE SE CI SONO PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI IN ATTO. INACCETTABILE SILENZIO VERI'"

Articoli correlati