ALLAGATA LA PARTE INFERIORE DELL’ISTITUTO AGRARIO DI AVEZZANO CHE DIVENTA UNA… RISAIA

AVEZZANO – Il violento acquazzone di ieri pomeriggio ha letteralmente sommerso il piazzale della cantina e della rimessa automezzi dell’Istituto Agrario di Avezzano.

«Un vero e proprio impetuoso fiume d’acqua – racconta il collaboratore scolastico, Loreto Zavarella – è sceso dalla strada sovrastante l’Istituto. Abbiamo cercato in qualche modo di dirottarlo verso l’alveo della risorgiva di Papacqua, ma con la sua violenza si è incanalato nella parte più bassa dell’Istituto».

E qui i tombini non sono riusciti a inghiottire tutta l’acqua. Fortunatamente hanno retto le porte della cantina, che non ha subito alcun danno.

L’istituto “Serpieri” si trova al di sotto di via Buonarroti, in un tratto dove confluiscono sia via Brunelleschi che di via XX Settembre; da lì parte una ripida discesa che porta alla struttura scolastica e che non presenta nessuna grata per raccogliere l’acqua. Andrebbero fatti, quanto prima, lavori di messa in sicurezza con un sistema di regimazione delle acque superficiali.

F.M.