MOTO CONTRO AUTO FRA OPI E FORCA D’ACERO NEL PARCO D’ABRUZZO. GRAVE UN GIOVANE VIGILE DEL FUOCO DI ROMA

AVEZZANO – Si trova ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale di L’Aquila un giovane Vigile del Fuoco di Roma dopo un terribile incidente stradale avuto a bordo della sua sua motocicletta.

Scenario del violentissimo impatto, fra Forca d’Acero Opi, intorno 13 circa di oggi, domenica 24 giugno, la Strada S.S. 509, che da Opi conduce al frusinate attraverso il valico di Forca d’Acero. Sulla strada, improvvisamente, è avvenuta una collisione tra una moto e un’auto. Il violento urto ha sbalzato il motociclista per circa venti metri, facendolo ricadere fuori dalla sede stradale. In condizioni definite gravi, è stato soccorso dai vigili del fuoco di Castel di Sangro, 118 ed eliambulanza che l’ha trasportato presso l’ospedale dell’Aquila.

Il motociclista rimasto ferito in modo molto serio nel terribile incidente, è di Roma ed è un Vigile del Fuoco, sposato. Le sue condizioni, stando a quanto appreso fino ad ora, sono stazionarie pur restando, ovviamente, molto serie.

Con l’estate si ripropone, puntuale, il problema della sicurezza sulle strade del Parco, soprattutto, e dell’intera Valle del Giovenco, prese d’assalto dagli amanti delle due ruote ma, in sostanza, pericolose ad ogni curva. Studiare una soluzione, renderla fattibile e cantierabile e poi metterci mano una volta per tutte, salverebbe molte vite e renderebbe una bella gita al Parco Nazionale d’Abruzzo un pochino più rilassante.

P.L.P.