GIOVANE DI CELANO IN RIANIMAZIONE DOPO UN INCIDENTE STRADALE AD AVEZZANO

AVEZZANO – È uscito di strada dopo aver sbandato ed ha centrato un grosso albero, giovane di Celano ricoverato alla rianimazione di Avezzano in prognosi riservata.

Il pauroso incidente è avvenuto nella notte passata, poco dopo la mezzanotte. Il giovane, A.C., 26 anni, di Celano, era a bordo della sua Audi A3 in compagnia della fidanzata. Giunti all’altezza del parco commerciale dove sorge la Conad di Avezzano, all’incrocio fra la Tiburtina e via Brunelleschi, il ragazzo ha totalmente perso il controllo della vettura e, dopo una serie di paurose sbandate, è finto violentemente contro un grosso albero di noce. Sul posto, allertati dalal fidanzata del ragazzo che è uscita miracolosamente illesa nell’impatto, che peraltro è avvenuto proprio sul suo lato, e da altri automobilisti, si sono portati i Carabinieri di Avezzano, mezzi e uomini del 118 e i Vigili del fuoco.

Il ragazzo è stato subito portato all’ospedale di Avezzano dove, a causa dei gravi traumi riportati, i medici hanno deciso per il ricovero in rianimazione riservandosi la prognosi. La ragazza, V.C. 22 anni, anche lei di Celano, illesa, come detto, ha potuto raccontare l’accaduto e si esclude quindi il coinvolgimento di terzi. Dal test sul tasso alcolemico risulterebbe che il ragazzo fosse oltre il limite consentito, ma sulla dinamica dell’impatto sono incorso gli accertamenti dei Carabinieri di Avezzano.