TAGLIACOZZO. TRENTENNE FERITO DOPO UN’AGGRESSIONE. 100 PUNTI DI SUTURA IN OSPEDALE

TAGLIACOZZO – Misterioso episodio avvenuto nella notte passata a Tagliacozzo. Fatti sui quali, ovviamente, stano già indagando i Carabinieri del grosso centro turistico marsicano agli ordini della capitana Silvia Gobbini.

In piena notte passata, nella zona più centrale del paese, piazza dell’Obelisco, un giovane è rimasto vittima di un pestaggio pesantissimo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorritori del 118 che hanno portato il ferito, un trentenne del posto, al pronto soccorso di Avezzano. I medici, dopo aver stabilizzato la condizioni ed accertato le lesioni, hanno dovuto anche applicare al giovane tagliacozzano oltre 100 punti di sutura alle ferite riportate.

Se si sia trattato di un’aggressione dopo un diverbio, un agguato  o l’esito di una rissa, ancora non è dato sapersi con certezza ma nelle prossime ore si potrebbe avere qualche spiegazione quantomeno sulla dinamica dell’accaduto.

Sta di fatto che il problema principale risiede nella gravità di quanto avvenuto che pone non solo un problema di sicurezza ma, a nostro parere, soprattutto ambientale. Non è certo da persone “normali” provocare lesioni così pesanti solo per una lite. Oltre alle indagini delle forze dell’ordine, sarà utile capire cosa stia accadendo soprattutto fra i giovani.