MINORE EGIZIANO SCAPPA DA COMUNITÀ A SULMONA. RINTRACCIATO DALLA POLFER ALLA STAZIONE DI AVEZZANO

AVEZZANO – Si era allontanato, facendo perdere le sue tracce, sabato mattina, da una comunità casa-famiglia di Sulmona. Diciassettenne di origine egiziana ritrovato ad Avezzano dagli agenti della Polfer.

Il fatto, come detto, si è verificato da sabato in tarda mattinata fino alla prima mattina di oggi, lunedì, quando gli agenti della Polfer di Avezzano, precedentemente allertati, hanno rintracciato alla stazione ferroviaria del capoluogo marsicano, un ragazzo di nazionalità egiziana, minorenne, che risultata essersi allontanato da una struttura di casa-famiglia comunità.

Una volta portato in comando, però, il giovane ha dato subito in escandescenze opponendo con tutta la sua forza resistenza ai poliziotti e, nella concitazione, rompendo anche  la maniglia di una porta del comando Polfer di Avezzano.

Per questi motivi, oltre ad essere riaccompagnato nella casa-famiglia comunità di Sulmona, il giovane straniero è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.