STRADA PROVINCIALE 125. RACCOLTA DI FIRME POPOLARE PER IMPORRE LA MESSA IN SICUREZZA

AVEZZANO – Basta morti sulla Sp 125 fra Magliano dei Marsi, Cappelle dei Marsi, Cese di Avezzano, Antrosano, San Pelino e Scurcola Marsicana. Per imporre un serio lavoro di messa in sicurezza e, nel frattempo, interventi che garantiscano il massimo della sicurezza possibile, questa mattina, in contemporanea a Magliano dei Marsi, Scurcola e Cese di Avezzano, è iniziata la raccolta di firme da depositare poi a Comuni e alla Provincia dell’Aquila titolare dell’arteria.

Promotore dell’iniziativa, Pasquale De Cristofaro, anche lui colpito da un gravissimo lutto per coppa di quella strada, non molti mesi or sono. Dopo di lui la morte di Alessio Cipollone e ancora prima altri giovani e giovanissimi, ma anche persone di maggiore esperienza, traditi dalla morfologia di quel tratto di strada.

«Dopo ‘ultimo lutto ho proposto di fare questo passo – ci ha detto De Cristofaro – e subito ho avuto l’appoggio di tante persone, parenti di vittime di questa strada maledetta, ma anche di tanti cittadini. Raccoglieremo quante più firme possibile per far si che la Provincia intervenga seriamente e concretamente per modificare – ha concluso – un percorso che, ci pare evidente, così come è non ha la benché minima sicurezza per l’utenza».

MarsicaWeb seguir questa raccolta di firme e ne darà notizia passo passo. Domenica prossima la racconta raggiungerà Antrosano ed invitiamo i residenti a recarsi in massa a formare la petizione. Ma seguiremo ancor di più la Provincia. Che si intervenga e subito e i futuri consiglieri e amministratori regionali ricordini che esistono strade da sistemare anche nella Marsica. In Abruzzo.