UN CAFFÈ CON TIZIANO GENOVESI: «CHI SEMINA RACCOGLIE…»

TIZIANO GENOVESI

AVEZZANO – Il segnale è stato forte e chiaro, la Lega di Matteo Salvini è ormai radicata sul territorio. A raccontare tutti i passaggi di questo exploit in versione Marsicana, attraverso la nostra rubrica, è Tiziano Genovesi, Responsabile territoriale del Carroccio

D. – Tiziano Genovesi, Responsabile della Lega di Matteo Salvini per la Marsica, le sue considerazioni su voto del 10 Febbraio?

Genovesi – Il 10 febbraio è stata una data storica per la Lega e non solo per la Marsica in quanto abbiamo raggiunto un obiettivo importantissimo riuscendo ad eleggere ben 10 Consiglieri Regionali.

D. – Vi aspettavate un successo così ampio anche rispetto alla vostra stessa coalizione?

Genovesi – Il risultato del voto era nell’aria già da diverso tempo, ed è stato il frutto di un lavoro costante e metodico svolto in maniera impeccabile da tutti i Dirigenti che fin dalla nascita del movimento in Abruzzo hanno lavorato alacremente per far si che questo progetto potesse portare ad un risultato storico, che è poi quello che è avvenuto

D. – Circa un elettore su 4 ha scelto la Lega alle scorse Regionali, una bella responsabilità!

Genovesi – Di questo ne siamo grati agli elettori che hanno deciso di votarci e soprattutto sentiamo il peso della responsabilità e sentiamo ancor più forte il peso di dover dimostrare a chi non ci ha votato che siamo in grado di fare il bene di questa Regione e della Marsica.

D. – Quanto il trionfo della Lega è da accreditare a Salvini e quanto al lavoro svolto sul territorio, da lei in primis?

Genovesi – Il Ministro dell’Interno Salvini ha battuto l’Abruzzo in lungo e in largo dandoci una grossa mano e dimostrando quanto bene voglia all’Abruzzo, per il resto vince la squadra e di certo la vittoria non è ascrivibile ad un singolo; ho avuto l’onore e l’onere di guidare il Movimento in un periodo storico importantissimo e in un momento nel quale abbiamo scritto la storia e di questo ne vado personalmente orgoglioso.

D. – Quali sono i principali problemi da risolvere che la Lega ha in agenda per quanto riguarda la Marsica?

Tiziano Genovesi

Genovesi – Nella Marsica ci sono tanto problemi partendo dalla sicurezza, passando per la mancanza di lavoro fino ad arrivare alla sanità. Noi abbiamo stilato un programma e cercheremo tramite i dirigenti, i dipartimenti di partito e i nostri Consiglieri regionali, di poter affrontare e risolvere quanti più problemi possibili.

D. – La microcriminalità è diventata da mesi una spina nel fianco, come arginarla ?

Genovesi – Stiamo lavorando per migliorare la sicurezza non solo ad Avezzano ma nella Marsica intera, pochi giorni fa abbiamo scritto una lettera al Ministro Salvini e consegnata all’On. D’Eramo proprio sul tema della sicurezza della Marsica e siamo certi che non passerà inosservata.

D. – Il Consigliere Simone Angelosante, già sindaco di Ovindoli, salvo sorprese dell’ultim’ora sarà l’unico uomo di maggioranza a rappresentare la Marsica, dovrà avere le spalle grosse per rispondere ai tanti problemi ai quali dovrà far fronte.

Genovesi – Simone ha colto un risultato importantissimo per lui ma soprattutto per l’intero comprensorio Marsicano e le posso garantire che pur essendo “solo” in Consiglio Regionale, io per primo, ma tutta la squadra della Lega, si impegnerà lavorando con lui e per lui a 360 gradi affinché la Marsica possa avere il “peso” che merita, senza campanilismi, nel segno dell’unione provinciale e per il bene dell’intera Provincia.

D – Adesso tutti vorranno salire sul carro del vincitore, quale sarà lo scenario in Consiglio Comunale ad Avezzano?

Genovesi – Nel carro della Lega non si sale. Nella Lega si milita  e le porte sono aperte a tutti coloro che dimostrano di avere voglia di costruire un percorso politico lontano dalle vecchie logiche di partito. Da noi son tutti ben accetti a patto che vengano rispettati ruoli, elettori e militanti.

D – Il Commercio, l’industria e un intero territorio attendono di ripartire. Lei ha un antidoto?

Genovesi – Non ho un antidoto però professionalmente lavoro nel campo delle manutenzioni edili industriali e lavora per grandi aziende private, negli anni ho vissuto da vicino le problematiche di queste aziende che sono sostanzialmente la mancanza di infrastrutture, l’altissimo costo del lavoro e tanti altri, che poi son gli stessi che devono affrontare, in piccolo, i commercianti.

Bisogna creare nuove infrastrutture e bisogna che il Comune di Avezzano sia capofila nella Marsica nella promozione e nello sviluppo di progetti che attraggano investitori nazionali ed esteri anche grazie alla nostra posizione strategica.

D. – Quali saranno le ripercussioni in Consiglio comunale dopo il trionfo del suo partito? Farete sentire il peso delle vostre percentuali bulgare all’interno della maggioranza bulgara? Cosa apprezza di questa Amministrazione e cosa contesta a De Angelis?

Genovesi – La Lega non vuole mostrare i muscoli o dare segnali di forza, ho ribadito al Sindaco la nostra voglia di proseguire nel segno della continuità amministrativa e politica. Il lavoro fin qui svolto è un lavoro importante e fin qui buono, sicuramente c’è sempre da migliorare qualcosa e lavoreremo insieme alla Giunta comunale affinché tutti insieme, in un lavoro di concertazione e programmazione, possiamo portare a termine il programma di mandato e risolvere gran parte dei problemi che ci sono in città.

Per concludere, chi semina vento raccoglie tempesta ma c’è anche chi semina e raccoglie i frutti del lavoro fatto in campagna elettorale.