REPLICA DI SANTILLI NELL’APPASSIONANTE BRACCIO DI FERRO TRA WWF E ATC PER LA “GARA SU COTURNICE”

AVEZZANO – Dal Presidente OA WWF Abruzzo Montano, avv. Antonello Santilli, riceviamo e pubblichiamo.

«Spett.li Redazioni, In merito al comunicato stampa pubblicato in data 16/03/2019 in nome e per conto dell’ATC di Avezzano, in persona del Presidente Di Domenico Giacomo, il sottoscritto avv. Antonello Santilli, Presidente della OA WWF Abruzzo Montano, chiede la rettifica della notizia oggetto dell’articolo di stampa.

In effetti, come potrete agevolmente controllare nel documento allegato, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise inviava la nota del 05/03/2019 (Prot. n. 1221/2019) a firma della Responsabile dell’Area Scientifica dottoressa Cinzia Sulli, in base alla quale il sottoscritto formulava le dichiarazioni oggetto della risposta dei cacciatori e che è prova inconfutabile della non correttezza di quanto affermato dal loro presidente.

Antonello Santilli

Il Parco Nazionale dava parere negativo allo svolgimento della gara su coturnice, che l’ATC aveva intenzione di organizzare, così come faceva l’ATC Subequano. Il parere positivo dell’ISPRA era stato subordinato ai pareri favorevoli dei due enti, per cui doveva ritenersi ritirato anche l’assenso di tale istituzione.

È totalmente destituito di fondamento, quindi, quanto affermato dal Presidente Di Giacomo, circa una loro volontà di annullare le gare programmate.

In merito, inoltre, alla gara di enduro che si svolgeva nel territorio di Gioia dei Marsi, il sottoscritto intende solo rammentare che anche in quel contesto interveniva efficacemente il WWF sollecitando il PNALM a modificare il percorso di gara, così come avvenuto.

Con riserva di tutelare in ogni sede il buon nome del sottoscritto e dell’associazione che rappresenta. – avv. Antonello Santilli – Presidente OA WWF Abruzzo Montano».

Documento del PNALM

Prot. n. 1221 del 05.03.2019 prove coturnice