LA GIORNATA DEL FAI, NELLE SPLENDIDE CHIESE DI CELANO, GUIDATI DAI RAGAZZI DEL “CROCE” DI AVEZZANO

mde

CELANO – Organizzate dal Gruppo Fai della Marsica il giorno 23 e 24 marzo si sono svolte a Celano le giornate FAI di primavera. La città castellana è stata presa d’assalto da persone di tutte le età: grandi, piccoli, famiglie, nonni provenienti dall’Abruzzo e dalle regioni limitrofe, accomunati dalla voglia di conoscere e condividere la passione per l’arte e creando in questo modo anche un dialogo tra le generazioni. Per l’occasione è stato possibile visitare ben cinque chiese di Celano, illustrate dai ragazzi delle classi 3E e 3G del liceo linguistico Benedetto Croce di Avezzano, diventati apprendisti ciceroni per l’occasione, sono riusciti a coniugare in maniera eccezionale la competenza dei ciceroni di professione e l’entusiasmo degli apprendisti.

Chiesa S. Michele Arcangelo Celano (foto F. Mercuri)

Fondamentale l’apporto dell’amministrazione comunale, con la messa a disposizione di un pulmino per il trasporto dei visitatori dalla piazza alla chiesa Madonna delle Grazie, di spazi, parcheggi e sostegno organizzativo. La speranza del FAI è che queste giornate suggeriscano di considerare la cultura e la conoscenza del proprio territorio anche come motore per lo sviluppo turistico per le città, perché vedere tanta gente stupita da bellezze inaspettate è stata una gioia per gli occhi e una speranza per il cuore.