CUCCIOLO D’ORSO ESCE DAI CONFINI E FA UNA PASSEGGIATA A CAPISTRELLO. IL RACCONTO DEI TESTIMONI

CAPISTRELLO – Un cucciolo di orso avvistato sulla SR 82 appena dopo l’abitato del paese. Increduli gli automobilisti che si sono trovati davanti l’orsacchiotto e che, con grande senso di rispetto, hanno consentito all’animale di riguadagnare presto il sentiero per tornare ad inoltrarsi nella boscaglia. Il tutto è avvenuto all’imbrunire di ieri sera e tanta è stata la meraviglia di chi ha potuto assistere al non consueto evento.

Per il vero, non è la prima volta che un orso faccia delle scorribande in pieno centro abitato, nel recente passato si era già avuto l’avvistamento di un orso adulto. Il fatto che questa volta sia un cucciolo, lascia pensare che anche il resto della famigliola possa trovarsi in zona. La montagna che divide Capistrello con Luco dei Marsi è molto prossima alla Vallelonga (zona limitrofa del Parco) pertanto gli sconfinamenti di animali è nella quotidianità, soprattutto di lupi. L’arrivo dell’orso riveste una grande importanza e dimostra che i simpatici plantigradi hanno allargato di molto la loro area abitativa.

«Non è sembrato eccessivamente spaventato della nostra presenza – ci ha raccontato uno degli automobilisti, –  al nostro arrivo stava già andando via dalle vicine abitazioni ed ha continuato per circa trecento metri sulla strada prima di riguadagnare  la montagna. È stata una bellissima esperienza e il cucciolo ci ha fatto veramente tanta tenerezza».

Gli esperti del Parco potranno sicuramente dare molte più risposte, ma la presenza dell’orso anche in Valle Roveto e soprattutto sulle strade richiede sicuramente ad una maggiore attenzione. Forse sarà il caso di installare adeguata segnaletica stradale anche da queste parti.

Annunci