AVEZZANO – Finisce qui, l’8 giugno 2019, l’avventura di Gabriele De Angelis a Sindaco di Avezzano. Il Consiglio comunale, poco fa, ha respinto il Bilancio consuntivo 2018 con 14 voti contrari, 8 favorevoli e un astenuto. Poco prima lo stesso Consiglio aveva detronizzato a larga maggioranza la Presidente del Consiglio Cosimati.
Dopo meno di due anni, e peraltro alla vigilia del suo compleanno, Gabriele De Angelis esce di scena.

Quella che poteva e doveva essere una occasione per Avezzano, si è trasformata in una sindacatura zeppa di scontri, di progetti assolutamente discutibili, che hanno prodotto difficoltà, se non in qualche caso danni (vedi le migliaia di multe del T-Red).

Una città che ora deve leccarsi le ferite, ricominciare tutto da capo, riprendersi la sua identità che in questi due anni è stata letteralmente cancellata e sfregiata anche da iniziative architettoniche e urbanistiche del tutto scollegate dalla realtà cittadina. Per non dire imbarazzanti.

Ora fermate il taglio degli alberi e se possibile restituite il centro ai cittadini.
De Angelis, l’ex Comandante, non ha commentato, dopo la votazione si è alzato, ha voltato le spalle ed è andato via.

Un atteggiamento di chi non accetta confronto e sconfitte, come d’altronde evidente in questi quasi due anni.

Ora arriverà il Commissario prefettizio e poi si rivoterà probabilmente in autunno.
Noi di MarsicaWeb seguiremo tutto e tutti, come sempre, come abbiamo fatto e come faremo. Seguiremo i futuri candidati, che ci auguriamo giovani e rispettosi della gente e dei principi della democrazia, i loro programmi e le loro dichiarazioni. Pronti a dire la verità ai cittadini e far comprendere chi promette e mantiene e chi no.

Noi di MarsicaWeb, come avete potuto comprendere in questi mesi, promettiamo e manteniamo. Sempre.

Foto e info degli inviati in Consiglio comunale Germanico Patrelli e Giuseppe Stati.