CARSOLI. TRAGEDIA SULLA TIBURTINA. GIOVANE CENTAURO ROMANO CADE CON LA MOTO E MUORE SUL COLPO

FOTO DI REPERTORIO

CARSOLI – Prima domenica di ferie estive funestata da un gravissimo incidente stradale nella Marsica. Per la precisione sulla Tiburtina, poco lontano da Carsoli, ha perso la vita un giovane centauro di Roma.

I fatti sono avvenuti questa mattina intorno alle 11. Sulla strada, come avene spesso soprattutto fra la primavera e l’estate, un gruppo di motociclisti stava percorrendo la Tiburtina quando, ad una curva, la potente Yamaha di E.F, 26 anni, di Roma, è sfuggita al controllo del conducente ed è rovinata a terra. Nell’impatto con l’asfalto, però, il casco si è sfilato dal capo del giovane motociclista che, per estrema sfortuna, poi è andato a battere contro un guard-rail di protezione.

Per il motociclista, nonostante l’intervento sul posto pressoché immediato di 118 e Carabinieri del Nor di Tagliacozzo e della stazione di Carsoli, non c’è stato nulla da fare. Soccorritori e medico legale, infatti, altro non hanno potuto fare se non accertare il decesso del ragazzo romano.

Il medico, poi, una volta espletato un esame esterno del corpo, ha subito consegnato la relazione al magistrato della Procura di Avezzano, che ha chiuso il fascicolo, escluso il coinvolgimento di terze persone e restituito la salma alla famiglia dello sfortunato ragazzo per i funerali.