FESTIVA’ALBA 2019. “IL CANTO DELLA SIRENA”: DUO CALOGERO E VITALE AD ALBA FUCENS

AVEZZANO – Voci e tamburo più chitarra battente, questo il “menù” proposto nello spettacolo di domani sera, 4 Agosto, per il Festiv’Alba.

Il duo mette in scena un repertorio storico, con contaminazioni che vanno dalla Tarantella (napoletana e calabrese) fino alla canzone napoletana e quella spagnola.

FIORENZA CALOGERO MARECLLO VITALE

Un richiamo a una musica di tempi passati, che però conserva ancora il suo fascino e si ripropone ad un pubblico secondo la tradizione.

Fiorenza Calogero, napoletana, grande voce della musica world, da sempre divulgatrice proprio della cultura napoletana, della sua terra e dei canti del Sud Italia in generale. Dopo varie esperienze in giro per l’Europa (Parigi, Londra etc.) finanche al Sud America (Argentina e Uruguay), e premi in altrettante città, si ripropone ora in Italia, proprio in occasioni quali il Festiv’Alba.

CAOGERO VITALE IL CANTO DELLA SIRENAMarcello Vitale invece inizia al seguito di Bennato dal ’97 a calcare grossi palcoscenici. Si unisce poi alla compagnia Musicanova, con la quale si esibisce in tutta Europa, Turchia, Cecoslovacchia, Tunisia ed altri Paesi. Inizia poi un lungo periodo da solista, nei principali teatri italiani ed europei. Inizia poi la sua liaison con Fiorenza Calogero, intavolando questo spettacolo e portandolo in giro per l’Italia fino alla tappa abruzzese.

Questi i due grandi artisti proposti per intervallare le serate di cinema, dal Disney al cinema d’autore. Un intermezzo di pregio, e di qualità particolare, per le doti dei due musicisti coinvolti.

WhatsApp Image 2019-08-03 at 13.54.15