CELANO. NUOVO ARRESTO PER LUIGI ANTIDORMI

Ordine di custodia cautelare in carcere per i reati di evasione, violazione della sorveglianza speciale e rapina improria

CELANO – Nuovo arresto per Luigi Antidormi, 37 anni, pregiudicato di Celano, posto in sorveglianza speciale e arrestato qualche settimana fa per una serie di evasioni e violazioni delle misure impostegli in qualità di sorvegliato speciale.

LUIGI ANTIDORMI (1)

Luigi Antidormi

Questa mattina, infatti, i Carabinieri di Avezzano hanno notificato ad Antidormi, peraltro sotto processo per l’omicidio di Marco Zaurrini, come noto, quindicenne celanese morto dopo essere investito e non soccorso dallo stesso Antidormi sulla Tiburtina quattro anni fa, un ordine di custodia cautelare in carcere per i reati di rapina impropria, evasione dai domiciliari e una serie di violazioni delle misure di sorveglianza speciale come, in primis, l’obbligo di soggiorno a Celano. Antidormi, secondo il Gip del Tribunale di Avezzano Proia, oltre ad essere stato ripetutamente trovato ad Avezzano e assente al controllo nel periodo in cui era ai domiciliari, oltre un mese fa, tornando da Avezzano, si fece dare un passaggio da un ragazzo in auto. Arrivato a Celano, quindi, si fece prestare il cellulare dal giovane, con una scusa, per poi decidere di non restituirglielo.

Le indagini su tutta la serie di comportamenti, corroborate dai rilievi e dagli accertamenti effettuati dai Carabinieri, hanno portato il Gip di Avezzano ad emettere l’ordine di custodia cautelare in carcere che appesantisce ulteriormente la posizione del trentasettenne celanese.