TORNA LA SECONDA EDIZIONE DEL “PREMIO PIETRO TARICONE”: TRE I FINALISTI

Premio Pietro Taricone

Messaggio politico elettorale

Tutto pronto per la seconda edizione del “Premio Pietro Taricone” che si svolgerà sabato 7 dicembre 2019 alle ore 17 nell’omonimo Auditorium di Trasacco, a lui intitolato.

TrasaccoL’Associazione Culturale Premio Pietro Taricone, composta da un gruppo di amici dell’attore, scomparso nel 2010 in un tragico incidente paracadutistico, ha voluto istituire questa manifestazione nel 2018 per mantenerne vivo il ricordo. L’obiettivo dell’associazione è dimostrare al maggior numero di persone che con la propria opera si possono compiere azioni positive ed inimmaginabili, che coinvolgono tutti gli aspetti della nostra società, creando un modello che sia da esempio per la collettività.

A tale scopo i membri dell’associazione hanno iniziato a cercare per tutto il territorio nazionale, ma anche in giro per il mondo, persone che rientrino nei suddetti requisiti compiendo opere straordinarie o che abbiano avuto esperienze particolari.

I candidati non sono necessariamente noti o famosi e vengono cercati tramite giornali, liste specializzate, testate, in ogni canali che possa permettere di trovare queste persone straordinarie. Da quest’anno  i membri dell’associazione si sono avvalsi anche delle segnalazioni dei cittadini.

Il Premio 2018 fu consegnato ad Alberto Luzzi, imprenditore romano che ha rinunciato a tutto per assistere la popolazione in Nepal dopo il disastroso terremoto del 2015 e fondatore dell’associazione Jay Nepal (“Risorgi Nepal”).

Tutte le storie – ha affermato uno dei fondatori dell’associazione – hanno come sfondo il coraggio di persone che hanno rinunciato alle loro vite ed hanno affrontato determinate situazioni per raggiungere il loro obiettivo”.

Per il premio 2019 una giuria, composta da sei persone, all’interno di una rosa di tredici nomi ha scelto i candidati finali che saranno presenti alla premiazione e tra i quali verrà svelato il vincitore di quest’edizione.

Tra i tre finalisti ci sono Gianfranco Franciosi, meccanico navale e primo infiltrato civile per la Polizia di Stato in operazioni internazionali antidroga; Eugenia Carfora, preside dell’Istituto Superiore “F.Morano” di Caivano, una donna che è riuscita a scardinare situazioni di stampo camorristico presenti nella sua scuola, riuscendo a ripristinarvi la legalità e ad inserirla anche in percorsi di formazione europea; infine Luciana Esposito, direttrice di un giornale web di Napoli che combatte ogni giorno contro la camorra.

Il Premio Pietro Taricone è patrocinato dal Comune di Trasacco e dalla Fondazione Carispaq. Presenterà Alessandro Raschiatore, mentre l’ospite della serata sarà l’attore regista Corrado Oddi. L’ingresso è gratuito.

 

Messaggio politico elettorale