“SENZA PLASTICA SI PUÒ!”, IL NUOVO PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE LANCIATO DAL PARCO CON LE SCUOLE DEL TERRITORIO

COMUNICATO STAMPA

Il personale del Servizio Educazione Ambientale, coadiuvato dai Guardiaparco, nei giorni scorsi ha avviato il progetto, rivolto alle scuole primarie del territorio, “senza plastica si può!” per aumentare la consapevolezza dei ragazzi nei confronti del tema della plastica monouso e aumentare la loro consapevolezza in materia di riduzione dell’uso, del riciclo e di materiali alternativi secondo il principio delle 3 R: Risparmio, Riciclo e Riuso.

I primi due si sono svolti con i alunni e i docenti dell’Istituto “Fontamara” di Pescina e con quelli di Picinisco dell’Istituto Comprensivo di Atina. Nei prossimi giorni ne seguiranno altri calendarizzati presso gli Istituti Comprensivi dei tre versanti del Parco con i quali l’Ente ha siglato intese negli ultimi anni.

Le attività nei singoli istituti scolastici prevedono delle iniziative per migliorare la conoscenza e la consapevolezza attraverso attività didattiche condotte da personale qualificato e dai guardiaparco.

A conclusione della manifestazione verrà consegnata a tutti i partecipanti una borraccia in acciaio, col logo del Parco, come valida alternativa alle bottiglie in plastica.
“Un piccolo gesto per acquisire una maggiore consapevolezza dei nostri comportamenti quotidiani – sostiene il Presidente Cannatae navigare nel sentimento di “un’economia a misura d’uomo contro la crisi climatica”.