CORONAVIRUS: LA SITUAZIONE AGGIORNATA NELLA MARSICA

AVEZZANO – Ancora una giornata con casi di non rilevante importanza, se non quello di una donna di Collarmele che è in attesa del risultato tampone.

L’altro paziente di Avezzano risultato positivo è stato trasferito a L’Aquila. Al momento non sembra ci siano altri casi di rilievo all’ospedale di Avezzano.

Nella regione invece registriamo, 36 nuovi casi 3 riguardano la Asl dell’Aquila con 3 uomini, di 33, 81 e 62 anni; 8 riguardano la Asl Lanciano-Vasto-Chieti con 5 donne (di 65, 61, 86, 77 e 62 anni) e 3 uomini (di 52, 83 e 45 anni); 18 la Asl di Pescara con 11 uomini (di 73, 63, 73, 55, 45, 54, 80, 62, 61, 66 e 84 anni) e 7 donne (di 12, 48, 56, 79, 32, 79 e 77); 7 casi riguardano, infine, la Asl di Teramo con 3 donne (di 49, 65 e 62 anni) e 4 uomini (di 83, 72, 62 e 79 anni).

Nonostante la gravità della pandemia in corso, non possiamo esimerci dal fare un richiamo alla responsabilità. Ci vengono segnalate ancora troppe persone che girano nelle città, la situazione è grave e non è abbastanza chiara a qualcuno. Non è una semplice influenza.

Solo nella giornata di ieri, ed è un esempio questo che riportiamo, nella città di Bergamo si sono registrati 60 decessi a causa del Covid-19, e 40 solo oggi.

Immaginate la proporzione se dovesse diventare un focolaio la Marsica.

Meditate gente, meditate!

Comments are closed.