CELANO: DELIBERATI GLI ATTI AMMINISTRATIVI PER I BUONI SPESA. PIANIFICATE LE PRIME DONAZIONI

CELANO – A darne comunicazione è il sindaco del comune di Celano, Settimio Santilli, tramite una nota diffusa:

Ieri abbiamo provveduto a deliberare tutti gli atti amministrativi per partire subito per aiutare i più bisognosi con buoni spesa.

  • La variazione di bilancio ci ha permesso anche di fare immediatamente un ordine per avere un piccolo “magazzino” di generi alimentari per le esigenze più particolari e delicate impellenti, da gestire anche in sinergia con le parrocchie di Celano. In questo senso abbiamo già pianificato le prime donazioni e fatto le prime consegne urgenti.
  • Abbiamo aperto il conto dedicato in banca, appena i tempi tecnici lo permetteranno comunicherò gli estremi del medesimo dove potranno confluire anche le donazioni volontarie.
  • La competenza amministrativa in merito alla individuazione della platea dei beneficiari ed il relativo contributo è stata attribuita all’Ufficio dei Servizi Sociali.
  • Abbiamo iniziato già ieri a distribuire i moduli di adesione alla misura agli esercenti commerciali, alle farmacie e parafarmacie.

Entro oggi il link comunale apposito sarà completato con tutta la modulistica necessaria per ricevere i buoni con un iter snello e rapido”.

AVVISO PER GLI ESERCENTI IN MERITO ALLE MISURE URGENTI PER SOLIDARIETA’ ALIMENTARE.pdf

AVVISO PER ESERCENTI_MODELLO DI DOMANDA.docx

AVVISO BUONI PASTO

I beneficiari di buoni pasto, persone e nuclei familiari in condizione di indigenza o necessità a causa della emergenza Coronavirus, saranno individuati dando priorità ai NON assegnatari di sostegno pubblico, ovvero a mero titolo di esempio:

  • soggetti già seguiti dai servizi sociali che non usufruiscono di prestazioni assistenziali (RdC, Rei, Naspi, Indennità di mobilità, CIG);
  • soggetti che usufruiscono di prestazioni non significative dal punto di vista del reddito;
  • soggetti che hanno perso il lavoro;soggetti che hanno sospeso o chiuso attività e non hanno liquidità per il proprio sostentamento;
  • soggetti con lavori intermittenti e comunque tutti quei soggetti, compresi quelli temporaneamente domiciliati nel Comune di Celano, che non riescono, in questa fase dell’emergenza covid 19, ad acquistare beni di prima necessità alimentare.

La procedura è stata applicata senza il ricorso alla prova dei mezzi ISEE.
I criteri di priorità PER I BENEFICIARI secondo quanto descritto sopra saranno così determinati:

• Condizione di indigenza o di necessità individuata dai servizi sociali;
• Numerosità del nucleo familiare;
• Presenza di minori;
• Situazioni di fragilità recate dall’assenza di reti familiari e di prossimità;
• Situazioni di marginalità e di particolare esclusione.

I soggetti interessati a partecipare dovranno compilare la domanda, scaricabile sul sito del Comune di Celano ed inviarla ad uno dei seguenti indirizzi:
* comune.celano@pec.it;
* protocollo@comune.celano.aq.it

In caso di indisponibilità dei suddetti strumenti la domanda potrà essere presentata presso:

  • gli uffici dell’Ente in via della Stazione n.69, ex sede Polizia Locale,
  • nei giorni martedi e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30.

Qualsiasi informazione utile alla compilazione della domanda potrà essere richiesta:

  • DAL LUNEDI’ AL VENERDÌ DALLE ORE 10 alle 13 e dalle 15 alle 17, alle seguenti assistenti sociali del Comune di Celano:
    • dott.ssa Monica Della Rocca tel.353/3091831
    monica.dellarocca@comune.celano.aq.it• dott.ssa Loredana Piperni tel.353/3091588
    loredana.piperni@comune.celano.aq.it

I buoni spesa verranno erogati fino ad esaurimento delle risorse disponibili, a seguito di istruttoria della domanda DA PARTE DEL SERVIZIO SOCIALE DEL COMUNE DI CELANO.

I buoni spesa erogati in forma una tantum avranno un valore di:

  • Euro 150.00 per famiglie monoparentali;
  • Euro 200.00 per famiglie di due componenti;
  • Euro 250.00 per famiglie di tre/quattro componenti;
  • Euro 300.00 per famiglie di cinque componenti ed oltre

Annunci