BIBLIOTECHE: FEBBO, SERVIZIO DIGITALE CRESCE IN MANIERA ESPONENZIALE

ABRUZZO – “La chiusura delle nostre strutture non ha frenato la voglia di leggere anche attraverso i nuovi dispositivi. Il servizio digitale è cresciuto esponenzialmente facendo quasi quintuplicare le consultazioni e i prestiti. La cultura rimane un elemento essenziale per la Regione Abruzzo e per questo abbiamo deciso anche di implementare l’offerta sul nostro portale Abruzzo Digital Library”. L’assessore Mauro Febbo, con delega Beni e attività culturali e di spettacolo, Attività produttive e Turismo ha commentato così il raddoppio degli iscritti sulla piattaforma nel solo mese di marzo.
Pur essendo chiuse le Biblioteche e le Agenzie di Promozione culturale della Regione Abruzzo continuano la loro attività di prestito e libera consultazione dell’emeroteca grazie alla piattaforma Mlol a cui la Regione ha aderito dal 2018. A disposizione degli utenti infatti ci sono più di 50000 ebook e di 7000 quotidiani italiani e stranieri: dal Corriere della sera alla Gazzetta dello Sport passando per numerosi settimanali e mensili da tutto il mondo.
Tutte le Agenzie e Biblioteche ex provinciali si sono attivate sui propri territori di riferimento per far conoscere le nuove e facilitate modalità di accesso al sistema: basta infatti inviare una mail indicando nome e cognome e un indirizzo mail per essere iscritti immediatamente.
Da alcuni giorni, lo ricordiamo, sono a disposizione per tutti gli iscritti i titoli di alcune importanti case editrici: Il Mulino e Fandango e inoltre sono state acquistate più copie dei titoli di maggior interesse per i nostri utenti.
Da oggi inoltre è stato innalzato il limite dei prestiti mensili per utente passando dagli attuali 2 a 3 prestiti al mese. Nel link sottostante è possibile trovare l’elenco delle strutture attive nelle iscrizioni e ulteriori informazioni al riguardo: https://abruzzo.medialibrary.it/pagine/pagina.aspx?id=570 (regflash) K.Scolta 200407

COMUNICATO STAMPA
Annunci