FASE 2: IMPRUDENTE, AIUTI ECONOMICI AI PESCATORI PER MIGLIORARE CONDIZIONI DI SICUREZZA A BORDO

ABRUZZO – Per migliorare le condizioni di sicurezza a bordo delle imbarcazioni dei pescatori, a partire da lunedì 18 maggio e fino al 18 giugno, sono aperti i termini per la presentazione delle domande a sostegno del settore della pesca.

La dotazione finanziaria è pari ad oltre 290mila euro di finanziamento pubblico, a cui potranno aggiungersi eventuali economie.

Si tratta della Misura 1.32 “Salute e sicurezza” del Programma Operativo FEAMP 2014/2020. La Regione mira a sostenere investimenti per migliorare la sicurezza, le condizioni di lavoro, la salute e l’igiene a bordo, dando priorità alla salubrità del prodotto, a condizione che gli investimenti che beneficiano del sostegno vadano oltre i requisiti minimi previsti dalla normativa nazionale e comunitaria.

“Il comparto della pesca – ha spiegato l’assessore Emanuele Imprudente – si trova adesso in una situazione di gravissima difficoltà, per gli effetti economici prodotti dal contraccolpo della pandemia da Covid-19 sulle attività economiche. Nell’attuale situazione di emergenza risulta fondamentale perseguire l’obiettivo di massimizzare la tutela dei lavoratori del settore della pesca che soffre l’inattività dovuta all’attuazione dei protocolli di emergenza, a cui si aggiunge la necessità di dotarsi dei dispositivi di protezione, sostenendo in anticipo la spesa, in relazione all’allentamento del lockdown nell’attuale fase di ripartenza del tessuto socio-economico abruzzese”.

Possono presentare istanza di contributo, singolarmente oppure associati in raggruppamenti temporanei di imprese o associazioni temporanee di scopo, i pescatori, gli armatori di imbarcazioni da pesca e i   proprietari di imbarcazioni da pesca.

Le imbarcazioni da pesca devono essere iscritte in uno dei Compartimenti marittimi abruzzesi alla data di pubblicazione dell’avviso.

Le candidature devono essere presentate mediante caricamento della domanda e della relativa documentazione prevista dall’avviso, sulla piattaforma informatica all’indirizzo internet http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/<https://webmail.regione.abruzzo.it/owa/redir.aspx?REF=V9lMPV9H5Sm6IBgT5SOFT01Skptp6_fblUR28atxC_At_ofaIfjXCAFodHRwOi8vYXBwLnJlZ2lvbmUuYWJydXp6by5pdC9hdnZpc2lwdWJibGljaS8.> che rimarrà attiva per l’intero periodo compreso tra il 18 Maggio e il 18 Giugno 2020

COMUNICATO STAMPA