QUARESIMALE (LEGA): “VIA LIBERA AGLI SPOSTAMENTI DI CONFINE”

REGIONE – “Ero certo che il Governatore Marsilio rispondesse positivamente e in tempi celeri alla mia richiesta di riaprire i collegamenti con i comuni confinanti con altri di fuori Regione”.

Commenta così il consigliere regionale e capogruppo Lega, Pietro Quaresimale, la notizia del via libera agli spostamenti fuori regione, limitatamente alla provincia o al comune confinante, per i residenti ai confini regionali, così come certificato dal decreto 41 firmato dal Presidente Marco Marsilio.

Storicamente l’Abruzzo è legato da rapporti familiari ed economici alle regioni confinanti, – scrive il capogruppo Lega – in maniera particolare con le Marche e l’ascolano per la Provincia di Teramo. Dalla giornata di domani tanti nuclei familiari potranno riunirsi e tante imprese che vivono d’interscambi commerciali extraregionali potranno svolgere con maggiore serenità la propria attività”.

Un’esigenza che ha trovato concordi gli altri governi regionali – precisa Quaresimale – In particolare il governatore marchigiano, Luca Ceriscioli, che già lo scorso 20 maggio aveva aperto per decreto agli spostamenti fuori regione. Una ulteriore prova di buon governo della nostra Regione che ha sempre dimostrato la massima sensibilità rispetto ai valori della famiglia e continua ad agevolare ogni forma di autonomia imprenditoriale, contribuendo a rimuovere quegli ostacoli che possono danneggiare il libero svolgimento dell’attività economica”.

COMUNICATO STAMPA