ROBERTO VERDECCHIA (PD) SULL’AGGRESSIONE DEL CARABINIERE: “SOLIDARIETÀ AI FERITI, È URGENTE POTENZIARE L’ORGANICO”

AVEZZANO – A scrivere è il rappresentante del Partito Democratico, candidato alla carica di sindaco di Avezzano alle prossime elezioni amministrative di settembre Roberto Verdecchia“Una settimana di violenza gratuita nei confronti delle forze dell’ordine.
Si parte dall’agente della Polizia di Stato aggredito subendo una coltellata alla mano-, perché seppur fuori dal suo orario di lavoro, ha tentato, riuscendovi, di impedire un furto da parte di un comune soggetto, fino ad arrivare all’increscioso episodio del pomeriggio di ieri che ha visto un altro rappresentante delle forze dell’ordine questa volta un carabiniere – essere aggredito da un personaggio dedito all’uso ed alla cessione di sostanze stupefacenti e facente parte del mondo dei C.d. “desaparecidos”.

Dare solidarietà ad entrambi i rappresentanti delle forze dell’ordine ritengo sia il minimo sindacale, ma domandarci e richiedere il potenziamento o l’efficientamento delle istituzioni che preservano una carenza di organico strutturale è una richiesta doverosa da parte dell’amministrazione attuale (benché commissariata) e di quella che verrà nel futuro, visto che si parla di organici da anni ’80 non più adeguati alle attuali esigenze (dopo circa 40 anni) con un aunnento della popolazione e con I ‘integrazione multietnica.
Solamente dal confronto tra le istituzioni, con il loro coordinamento capillare e specifico e soprattutto con il potenziamento di organico si arriverà a prevenire prima e reprimere dopo i conportamenti dei personaggi che nulla hanno a che fare con il vivere civile.”