AIELLI: NEGATIVI 43 TAMPONI, NESSUN RISCHIO FOCOLAIO NELLA MARSICA

Registrato un caso positivo a Venere di Pescina

AIELLI – È arrivata in serata la risposta, tanto attesa, dei 43 tamponi  su 44 effettuati ai titolari, dipendenti e ospiti della struttura alberghiera in cui aveva soggiornato il cittadino peruviano, operaio di una ditta che stava effettuando dei lavori di manutenzione nella Marsica.

A darne comunicazione, tramite una nota inviata alla nostra redazione, il sindaco di Aielli Enzo Di Natale che ha così dichiarato: “Sono appena stato contattato dalla ASL. Su 44 tamponi effettuati, 43 sono negativi, uno in attesa di risultato. La situazione è sempre stata sotto controllo. L’hotel è pulito, nessun focolaio da queste parti. Attendiamo ora, molto fiduciosi, l’ultima risposta“.

All’unisono è arrivata la comunicazione del sindaco di Pescina, Stefano Iulianella, che riporta la positività di un cittadino di Venere. L’uomo è rientrato dall’estero e, come da prassi, è stato sottoposto a tampone.

Un nuovo caso di positività al Covid19” – è quanto dichiarato dal primo cittadino –  “È una notizia che mai avrei voluto darvi. Sono in costante contatto con la ASL, che sta tracciando i contatti avuti dall’uomo che ha contratto il virus. Questo nuovo accadimento che ha colpito Pescina e la comunità di Venere, che fino ad oggi non è stata toccata direttamente, ci deve far riflettere: il Coronavirus circola ancora, sia in Italia che nella nostra Città. Rivolgo a tutti voi l’invito di seguire le indicazioni del Ministero della Salute. Distanziamento sociale e l’utilizzo delle mascherine sono l’unica arma che abbiamo per sconfiggere questa maledetta malattia. Non dimentichiamolo”.

L’uomo risulta essere asintomatico e si trova in quarantena attiva nella propria abitazione insieme al resto della famiglia.