TAGLIACOZZO: ANZIANA IN DIFFICOLTÀ, LA AIUTANO I CARABINIERI

TAGLIACOZZO – Intorno alle 05.00 di mattina giunge una telefonata presso la Centrale Operativa della Compagnia di Tagliacozzo: è una donna in forte stato di agitazione. La mamma 93enne si trova a casa da sola e l’avrebbe avvertita di essere caduta dal letto mentre dormiva. L’anziana donna non può muoversi, è dolorante, a stento è riuscita a raggiungere l’utenza telefonica per poter chiamare aiuto. L’operatore di turno della centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Tagliacozzo prontamente invia sul posto la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ad accertarsi della situazione e contestualmente allerta il Comando dei Vigili del Fuoco. I militari, giunti sul posto, hanno constato che la donna si trova in cucina, a terra, ma il portone blindato dell’appartamento è chiuso dall’interno e non possono accedere facilmente. I Vigili del Fuoco, impegnati con tutte le squadre in altri interventi, non potranno giungere in tempi brevi. E allora ci pensano i Carabinieri, i quali, recuperata nelle vicinanze una scala a pioli, decidono di fare accesso attraverso una finestra laterale, la cui persiana fortunatamente è rimasta parzialmente aperta, per assicurarsi circa lo stato di salute della donna e per permettere soprattutto di far accedere i sanitari, contestualmente allertati. La donna dopo le cure del caso prestate presso l’ospedale di Avezzano è di nuovo a casa, dove purtroppo dovrà rimanere allettata per diverso tempo a causa della frattura del femore.

L’Arma, ancora una volta, vicina alla gente, con la solita umanità ed empatia che in questo periodo di emergenza, riaffiora e si rinvigorisce, ha deciso di andare a trovare la donna per farle sentire l’affetto ed il calore della sempre attuale “Benemerita”. Nell’occasione i familiari hanno deciso, come in tutte le buone famiglie, di invitare anche l’Arma dei Carabinieri al 93esimo compleanno che si svolgerà a breve.

COMUNICATO STAMPA