AVEZZANO, VIA PAGANINI: I RESIDENTI LAMENTANO DEGRADO, STATO DI ABBANDONO E MANCANZA DI SICUREZZA

di Giuseppe Stati

AVEZZANO – Dopo alcune segnalazioni pervenuteci, la nostra redazione ha preso in carico le lamentele di alcuni cittadini e ci siamo recati nel posto segnalatoci dai residenti di Via Paganini, ad Avezzano.

La strada che costeggia la Ferrovia che prima faceva da collante tra lo zuccherificio e la stazione di Avezzano, è divenuta, per chi vi risiede, un luogo poco vivibile  e abbandonato da chi avrebbe l’onere di vigilare.
Il tratto di strada che costeggia la ferrovia è, qua e là, coperto dai rami degli alberi cresciuti nel tempo all’interno della stessa, coprendo la visuale anche agli automobilisti.
A tratti, la strada viene usata anche come discarica; infatti tra gli alberi non si fa fatica a notare delle buste di rifiuti abbandonati che a tratti emanano cattivi odori per i quali i residenti sono costretti a tenere, anche in queste calde giornate estive, le finestre delle proprie case ben chiuse.
La velocità delle autovetture è uno dei tanti problemi di questo tratto di strada“- commenta uno dei residenti che hanno chiesto alla nostra redazione di intervenire – Infatti, assistiamo giornalmente al transito di autovetture che sfrecciano a gran velocità senza curarsi di un eventuale attraversamento di bambini o anziani che si trovano quotidianamente a precorrere la strada. Già in passato – concludono i residenti – cercammo di mettere in risalto le tante problematiche di questa strada ma nessuno ci ha dato ascolto”.
La richiesta è quella di pattugliare la zona anche per qualche ora durante il giorno in modo da far da deterrente per chi supera ogni limite di velocità e getta rifiuti come fossero in una discarica.
In attesa di risposte concrete da parte del Comune di Avezzano, i residenti si riservano di indire una raccolta firme da presentare per far in modo che qualcuno intervenga per porre fine a tanto degrado.