NELL’ANFITEATRO ROMANO DI ALBA FUCENS SI CHIUDE LA RASSEGNA PROMOSSA DAL PARCO SIRENTE VELINO “D’ESTATE AL MIO PAESE” IDEATA DA SARA CECALA

ALBA FUCENS – Il prossimo 19 agosto all’anfiteatro romano di Alba Fucens, alle ore 21.15, scenderà il sipario sulla prima edizione della Rassegna di teatro musicato D’ESTATE AL MIO PAESE …” promossa dal Parco Regionale Sirente – Velino e dalla Comunità del Parco, in collaborazione col Comune di Massa d’Albe, ideata e diretta dalla pianista e avvocata aquilana Sara Cecala.

Dopo il caloroso riscontro ottenuto lo scorso 12 agosto a Castelvecchio Subequo, vi diamo appuntamento nel sito archeologico di Alba Fucens – così presenta l’evento la direttrice artistica. Per questa seconda ed ultima serata vi accompagneremo, con versi e note, tra i tesori delle terre marsicane, i monti di erbe magiche e fiori dove il sole infiammava i mesti pescatori, i bianchi picchi del Velino, le preziose pietre di San Nicola, l’aria antica della domus romana di Marruvio, il mistico silenzio della chiesa di San Pietro ed il muschio selvatico delle Gole di Celano che faranno da eco alle storie dei Sanniti, dei popoli transumanti, alle vicende dell’insediamento romano di Alba e all’agognato riscatto “degli ultimi”, quest’ultimo tanto caro all’immenso scrittore pescinese Ignazio Silone”.

Il testo, curato dalla stessa Cecala, è affidato all’attore (e regista) pescarese Milo Vallone, accompagnato al violino da Antonio Scolletta, alla fisarmonica da Lorenzo Scolletta (alla fisarmonica), dalle note del pianoforte di Sara Cecala, con la partecipazione della cantante Libera Candida D’Aurelio.

L’ingresso allo spettacolo è gratuito. Introduce l’iniziativa culturale il giornalista e scrittore Angelo De Nicola. In caso di maltempo la manifestazione si terrà al chiuso. Per info: ass.operaprima@gmail.com, oppure contattare il 329.3637552

COMUNICATO STAMPA