“IL CIELO SOPRA CELANO” OPERE D’ARTE PER UN NUOVO MUSEO

CELANO –  La mostra d’arte «Il cielo sopra Celano. Opere d’arte per un nuovo museo», curata dal critico d’arte Guglielmo Gigliotti presenterà al pubblico 40 opere d’arte realizzate a partire dal 19 60 nel contesto dei grandi eventi culturali celanesi, a principiare dalla Triennale d’Arte Sacra.

Tali opere, facenti parte della collezione del Comune di Celano, saranno destinate alla futura Pinacoteca d’arte moderna e contemporanea di Celano. La mostra, programmata per dicembre 2020 al Castello Piccolomini di Celano, è promossa dall’Associazione Santi Martiri 2020, organizzatrice delle Celebrazioni dei Santi Martiri di Celano dell’agosto 2020, in collaborazione con il Comune di Celano.

Scrive il curatore Guglielmo Gigliotti: «Un’intera comunità come Celano, può trovare nelle immagini degli artisti tutte le piccole storie dimenticate della sua grande storia, tutto quanto è stato vissuto in questa terra bellissima e difficile, antica e moderna, rappresentato però nella sua quintessenza ».

Le opere in mostra sono a firma di Pericle Fazzini, Giulia Napoleone, Gilberto Ceracchini, Marcello Avenali, Lino Bianchi Barriviera, Enrico Accatino, Lorenzo Gigotti, Antonio D’Acchille, Ennio Di Vincenzo, Antonio Di Fabrizio, Gaetano Pallozzi, Salvatore Fornarola, Aldo Borgonzoni, Angelo Canevari, Ermanno Toccotelli, Cesare Paris, Marcello Ercole, Rocco Corornese, Dante Simone, Estuardo Maldonado Paolo Marazzi, Diego Valente, Manlio Sarra, Valeria Vecchia, Simone Butturini, Maria Carusi Carpini, Nino Gagliardi, Raffaele Costi, Francesca Tullo Rita Lilian Callegaris, Gaetano Carboni, Marcello Tomassi.

Il 23 agosto ll video-artista Luca Agnani realizzerà un videomapping sulla mostra, che sarà proiettato sulla facciata del Comune di Celano.

A dicembre, invece, negli ambienti che ospiteranno la mostra, l’esperta olfattiva Valentina Baruffa curerà un percorso, con essenze, sugli odori connessi alla ritualità religiosa nella storia.