AVEZZANO, ARRESTATO DAI CARABINIERI LO SPACCIATORE SCAPPATO A LUCO DOPO L’INSEGUIMENTO

Messaggio Pubblicitario Elettorale

AVEZZANO – E’ durata poco meno di due giorni la latitanza di M. A., un uomo originario del Marocco classe 1996, che era riuscito a fuggire, e a far perdere le sue tracce, nel bosco sopra Luco dei Marsi, durante un’operazione antidroga svolta dai carabinieri della radiomobile della Compagnia di Avezzano.

Gli uomini, guidati dal Tenente Bruno Tarantini, hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso, scandagliando l’ambiente di spaccio tra Avezzano e Luco dei Marsi, e in breve tempo sono riusciti ad individuare l’uomo, già con specifici precedenti a suo carico. Segnalato al pubblico ministero del Tribunale di Avezzano, oggi  il dottor Maurizio Maria Cerrato ha emesso il decreto di fermo di indiziato di delitto, poi eseguito dai Carabinieri che hanno rintracciato e fermato l’uomo ad Avezzano.

Al momento M. A. è stato condotto presso il carcere di Vasto dove rimarrà a disposizione della Procura della Repubblica di Avezzano. Il provvedimento emesso riguarda il reato della detenzione di droga ai fini di spaccio, circa 23 grammi di cocaina, tuttavia il pusher rimane indagato anche per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento della macchina dei carabinieri.

 

LUCO DEI MARSI, NON SI FERMA ALL’ALT DEI CARABINIERI E SI SCHIANTA CON L’AUTO

 

Messaggio Pubblicitario Elettorale