FISICA MODERNA E DIDATTICA: UNA SFIDA IN QUATTRO LEZIONI

Il GSSI e la Federico II di Napoli insieme per “Le Meccaniche”: il 6 e il 13 ottobre quattro scienziati conducono un esperimento di didattica

ABRUZZO – Nuove proposte per la didattica della Fisica Moderna in quattro lezioni: dalla gravità alla meccanica quantistica, dalla termodinamica ai robot che imitano le piante rampicanti. Quattro appuntamenti ideati per discutere con professori delle scuole superiori come presentare in classe le conquiste più recenti di una disciplina affascinante, ma che spesso richiede conoscenze matematiche che si acquisiscono in un percorso universitario.

Nasce così l’iniziativa “Le Meccaniche – Considerazioni e proposte per la didattica della Fisica Moderna nelle scuole superiori”, promossa dal Gran Sasso Science Institute: affidare a quattro scienziati, con esperienza di didattica e divulgazione, altrettanti incontri per aggiornarsi e discutere insieme di quello che è l’interscambio cruciale tra Matematica e Fisica nella descrizione dei sistemi complessi e dei sistemi microscopici. Protagonisti saranno i docenti di fisica e matematica, ma gli incontri saranno aperti anche agli studenti degli ultimi anni e più in generale al pubblico interessato a questi argomenti.

Organizzato in collaborazione con il Gruppo di didattica della Fisica dell’Università Federico II Napoli, il ciclo di lezioni prenderà il via il 6 ottobre alle 17, con un seminario del professore Rodolfo Figari (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, sezione di Napoli), dedicato alla Meccanica Classica e dal titolo “Oscillazioni e gravitazione universale”.

Lo stesso giorno, ma alle 18, il professor Pierangelo Marcati del Gran Sasso Science Institute racconterà di quando “i modelli matematici incontrano la biologia delle piante e la robotica bio-ispirata”.

Gli altri due incontri si terranno invece il 13 ottobre. Alle 17 il professore Angelo Vulpiani de La Sapienza Università di Roma spiegherà la Meccanica Statistica: “Dagli atomi alla termodinamica, passando per la probabilità”. E alle 18 Nino Zanghì, professore all’Università di Genova, racconterà “Come insegnare la Meccanica Quantistica seguendo un approccio sperimentale”.

I relatori che si alterneranno sono esperti dei fondamenti della Meccanica Statistica, della Meccanica Quantistica e del ruolo dei Modelli Matematici. “Con loro e con i professori di scuola media superiore vogliamo affrontare il dibattito e le nuove prospettive della didattica della Fisica moderna con un focus su due macro tematiche di grande attualità: quella del mondo microscopico e delle nuove tecnologie e quella delle previsioni, dei dati e degli algoritmi”, commenta Nicola Guglielmi, Direttore dell’Area di Matematica del GSSI.

Le quattro lezioni della rassegna “Le Meccaniche”, inserite nella più ampia cornice di attività per la scuola firmate #GSSI4School, saranno trasmesse in modalità live streaming all’indirizzo https://www.gssi.it/streaming. Ma anche sul canale YouTube del Gran Sasso Science Institute: https://www.youtube.com/watch?v=KW1s2e5I8aQ

Fanno parte del comitato organizzatore Annunziata Annarita e Artiano Giancarlo della Federico II di Napoli con  Cristina Caraci, Serena Cenatiempo e Giuseppe Scola del GSSI.

COMUNICATO STAMPA